Quantcast

Orecchiella campione toscano di corsa in montagna foto

Domenica (2 luglio) si sono disputati a Casette, i campionati toscani di corsa in montagna, per le categorie Senior, Junior, Promesse e Master, organizzati dalla società Atletica Alta Toscana.
Alla presenza del delegato regionale Fidal responsabile della corsa in montagna Luca Panichi, una splendida giornata di sole ha accompagnato gli atleti sul duro tracciato ad anello attorno e all’interno dell’abitato di Casette, che ricalcava in parte quello che era stato nel 2016 il percorso del campionato italiano a staffetta di corsa in montagna.
Due le partenze previste, alle 10 per i 6 chilometri delle categorie femminili, Junior e Master da Sm 65 e oltre, alle 11 per i 10 chilimetri delle categorie Senior, Promesse e Master maschili fino a SM 60.

A livello assoluto si sono laureati campioni toscani Margherita Cibei (Atletica Alta Toscana) e Marco Guerrucci (Gs Orecchiella Garfagnana); entrambi protagonisti di una stupenda gara che hanno condotto sempre in prima posizione, confermandosi ottimi grimpeur; completano il podio al maschile Dario Cucchiar (Orecchiella Garfagnana) e Conte Daniele (Atletica Livorno), al femminile Colzi Sara (Atletica Prato) e Tognini Sara (La Galla Pontedera Atletica).
A livello societario, dopo aver vinto il campionato regionale Master di cross, il Gs Orecchiella Garfagnana sale sul gradino più alto anche nella corsa in montagna, sia con gli uomini che con le donne, al termine di una prestazione corale segnale di grande compattezza e determinazione.
Per il terzo anno consecutivo (Cutigliano Pian degli Ontani 2015, Badia Prataglia Arezzo 2016) il titolo toscano Master di corsa in montagna è appannaggio della società della Garfagnana, con una doppietta maschile e femminile, oltre a ben cinque titoli individuali, 7 medaglie d’argento e 5 medaglie di bronzo.
Nella classifica di società maschile ben 808 punti per il Gs Orecchiella contro i 254 del G.P. Parco Apuane e i 233 dell’Atletica Alta Toscana 233.
Nella classifica femminile le ragazze del Gs Orecchella si impongono con 152 punti, 97 i punti per l’Atletica Pistoia in seconda posizione e 56 per l’Atletica Prato che completa il podio.
Secondo titolo toscano Junior della stagione, dopo quello conquistato nei 10mila metri per il promettente Girma Castelli, davanti a Manuel Franchi. Vice campione toscano categoria Promesse Michael Luongo. Campione toscano Assoluto e quindi anche di categoria SM35 Marco Guerrucci, dominatore della gara; medaglia d’argento per Michele Giannotti; quarto Paolo Micotti, settimo Giacomo Tognetti, nono Giovanni Orlandi, decimo Antonio Bianchi ritirato invece Fabio Lomi per problemi muscolari. Secondo assoluto e medaglia d’oro nella categoria SM40 Dario Cucchiar, con Damiano Lippi medaglia di bronzo; quinto Stefano Bertolucci sesto Stefano Barone. Nella categoria SM45 medaglia di bronzo Luigi Bertolini, poi quinto Luigi Ceccarelli, sesto Marco Giannotti, settimo Ivano Rugani, ottavo Giuseppe Carli, nono Angelo Farnocchi, decimo Antonio Pelligotti. Campione toscano nella categoria SM50 Luca Diversi; quarto Roberto Bertei, sesto Luigi Angeli. Nella categoria SM55 medaglia di bronzo per Emo Pocai e sesto Carlo Antonelli. Altro bronzo per Franco Simonini nella categoria SM60. Medaglia d’argento per Annibale Giovannini negli SM65.
Tra le donne, nella categoria SF35, argento per Elena Sabini e bronzo per Oxana Shishkina, quarta Emanuela Nardini, ritirata Elisa Chimenti per una brutta caduta fortunatamente senza troppo gravi conseguenze. Nella categoria SF40 medaglia d’argento per Andrea Salas Palma. Nella categoria SF45 quarta Sabina Bertozzi. Nella categoria SF50 medaglia d’argento per Silvia Stringari.
Grande soddisfazione espressa dallo staff dirigenziale del gruppo garfagnino, in particolare dal dottor Ezio Pierotti e dal dottor Alessandro Bianchini per questa importante affermazione che conferma il sS Orecchiella protagonista nella corsa in montagna.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.