Menu
RSS

Limiti inquinanti sforati a depuratori Barga, FI accusa

  • Pubblicato in Barga

acque reflue domesticheLimiti degli inquinanti sforati nei depuratori di Barga, il consigliere regionale Maurizio Marchetti alza il velo sulla questione.
"Venerdì scorso - scrive e si interroga - la giunta regionale ha emesso due decreti di diffida nei confronti di Gaia Spa a causa dei ripetuti sforamenti nei limiti degli inquinanti rilevati nei due depuratori di acque reflue di Barga Castelvecchio Pascoli e Rio Fontanamaggio. Gaia adesso ha 30 giorni per attuare misure correttive, abbattere i livelli di inquinanti e comunicare con relazione tecnica interventi e risultati, altrimenti incorrerà in “ulteriori provvedimenti”. Ma i dati su cui si basano i decreti sono del 2018, noti ufficialmente come minimo dal marzo scorso quando Arpat li ha relazionati alla Regione. E ora si continua a sversare fuori dai parametri, con una condotta che lascia prodursi quanto meno il rischio di danno ambientale". La notizia è inserita nei decreti dirigenziali della Regione Toscana numero 11730 e 11731, entrambi del 12 luglio scorso, fondati su irregolarità e non conformità rilevate nel corso del 2018 e relazionate da Arpat alla Regione a marzo 2019.

Leggi tutto...

Ponte Tambura, Provincia risponde a Simonini

simonini2In consiglio provinciale l'interrogazione sul ponte della Tambura sulla provinciale 50 nel Comune di Vagli di Sotto. La richiesta era arrivata dal consigliere di centrodestra, Simone Simonini e chiedeva informazioni sul lavoro di indagine eventualmente svolto per conoscere la reale pericolosità del ponte della Tambura, controlli serrati per il rispetto dei divieti in essere, possibili alternative di transito per scongiurare danni a cose o persone ed eventuali tempistiche di intervento.

Leggi tutto...

Caccia: sì alla preapertura, ma con limitazioni

cacciatoreL'anno scorso erano 78mila, in calo oramai da più di venti anni e vista l'età media elevata, vicina ai sessantasei anni, c'è da aspettarsi un'ulteriore drastica riduzione. Quest'anno dovrebbero aggirarsi attorno ai 75 mila. La Toscana rimane comunque la regione in Italia con il più alto numero di cacciatori, prima (o forse al massimo seconda) anche come densità in rapporto alla popolazione. In questo caso se la gioca con l'Umbria.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Newsletter

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@serchioindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Il network

Lucca in Diretta negativo Cuoio in Diretta negativo