Menu
RSS

Salviamo Apuane: “Grotte carsiche grande risorsa”

grottadelventoUn nuovo futuro per le Alpi Apuane che passi dalla valorizzazione delle grotte. A chiederlo è Salviamo le Apuane, per bocca del suo portavoce Eros Tetti.
"In un'Italia ricca di grotte naturali - dice - è indubbio che le Alpi Apuane abbiano il privilegio di avere alcuni tra i siti carsici più belli ed importanti d' Europa: grazie anche ad essi sulle Apuane esiste un Geoparco dell'Unesco. La Cna Turismo e Commercio ha sottolineato tramite una recente inchiesta quanto il mondo sotterraneo possa diventare un'importante attrazione turistica per i territori montani. Al momento si parla di 1 milione e mezzo di visitatori l'anno per un giro d'affari di 25 milioni di euro. Una piccola grande risorsa da promuovere e far crescere per rilanciare i territori. Nelle Apuane vi sono ben 3 grotte turistiche di grande interesse: la Grotta del Vento, l'Antro del Corchia e le Grotte di equi Terme. Come Salviamo le Apuane e come Rete dei comitati per la difesa del Ttrritorio da anni ci prodighiamo a dire che il nostro sistema di grotte non è sufficientemente promosso, soprattutto per le grotte di proprietà pubblica come il Corchia e Equi Terme. È invece frutto dell'imprenditoria privata il successo della più visitata, la Grotta del Vento, attorno a cui un imprenditore illuminato, pioniere indiscusso del turismo sotterraneo Vittorio Verole, ha creato un vero miracolo ambientale, culturale ed economico (con circa 50.000 visitatori l'anno). Molto meno forti economicamente sono l'Antro del Corchia (la grotta più estesa d'Italia) e le Grotte di Equi ma è chiarissimo che abbiano un margine di crescita ancora molto ampio. Ma tutte le Apuane sono un paradiso per chi ama il carsismo e la speleologia (oltre 1300 grotte censite e gli abissi più profondi d'italia)". 

Leggi tutto...

Tragedia sfiorata al Trail delle Apuane: podista colpito da un fulmine

trail2È vivo per miracolo. Massimo Frugoli, podista di 45 anni ha vissuto una delle esperienze più terribili e più senza dubbio dirsi fortunato a poterla raccontare. Era, infatti, uno dei partecipanti al Trail delle Alpi Apuane in programma questa mattina (7 luglio) in Garfagnana. Durante la gara, assieme agli altri corridori, è incappato nella tempesta di pioggia e vento che è arrivata improvvisa sulla Valle. Ha cercato di riparsari, aspettando che passasse la ‘buriana’ ma, mentre correva, è stato colto da un fulmine. Uno choc che poteva essere fatale. Frugoli è lì per lì svenuto poi si è ripreso e ha trovato la forza di risalire a monte per arrivare in una zona dove il cellulare avesse campo per chiamare i soccorsi. Che sono arrivati prontamente sul posto e lo hanno trasportato al pronto soccorso di Castelnuovo dove è attualmente ricoverato per i controlli.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Newsletter

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@serchioindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Il network

Lucca in Diretta negativo Cuoio in Diretta negativo