Menu
RSS

Carabinieri, 386 arresti e 2400 denunce nel 2018

WhatsApp Image 2019 01 22 at 11.24.3812mila delitti perseguiti, 386 arresti, 610 reati ascritti agli arrestati, 2399 persone deferite in stato di libertà. Sono questi i numeri dell'arma dei carabinieri della Provincia di Lucca per il 2018 che sono stati presentati questa mattina (22 gennaio) dal comandante provinciale Giuseppe Arcidiacono. Nel corso dell'incontro, è stato sottolineato come il numero complessivo dei delitti commessi sia in netta diminuzione, con un calo del 22%. Attenzione però a "bollare" il fatto come una mera diminuzione delle denunce. Arcidiacono ha voluto infatti sottolineare gli effetti positivi dovuti all'incremento delle forze che i carabinieri mettono in campo, con una media 143 militari impegnati su tutto il territorio provinciale e di 74 servizi svolti al giorno, per un totale complessivo di 52515 servizi svolti in tutto il 2018, in aumento del 25% rispetto all'anno precedente. In provincia di Lucca risultano calati del 23% i furti, stando ai dati diffusi dall'Arma. Il comandante si è poi complimentato con i militari della stazione di Castelnuovo per l'ottimo lavoro svolto nel corso dell'anno. 

Leggi tutto...

Conti correnti bancari, aumentano le spese di gestione

conto correnteMantenere un conto corrente bancario sta diventando un onere sempre più ingente per le famiglie italiane. Negli ultimi anni, tutti i principali istituti di credito hanno modificato al rialzo le spese legate ai servizi, una cifra che solo nel corso del 2017 ha segnato un incremento di 1,8 euro.

Questo è il dato emerso dalla ricerca effettuata da Bankitalia, la quale sottolinea come, nell’ultimo anno, la spesa media per la gestione di un conto sia balzata a 79,4 euro.

Tra le principali ragioni degli aumenti c’è la crescita dei canoni di base e di quelli legati alle carte di credito e di debito.

Leggi tutto...

Calendario ventario, ancora nessuna risposta da Ispra

cacciaLa stagione della caccia nel 2019 si chiuderà giovedì (17 gennaio), in anticipo di 15 giorni rispetto a quanto stabilito dalla Regione Toscana. È questo il responso che emerge da una sentenza del Consiglio di stato pubblicata lo scorso 17 dicembre che ribalta così quanto aveva espresso in primo grado il Tar della Toscana a seguito del ricorso presentato da alcune associazioni ambientaliste. La Regione, una volta notificato il pronunciamento dell'organo giudicante, ha richiesto d'urgenza un parere aggiuntivo all'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra), rispetto alla possibilità di reintegrare con un nuovo atto le tempistiche decurtate dal provvedimento giudiziario. Parere che però tarda ad arrivare lasciando con le mani legate l'organo di governo regionale.

Leggi tutto...

Mercato immobiliare: per l’Istat dal 2010 crescono i prezzi delle case nuove, Like Casa segnala la discesa l’usato

CASA IN VENDITAGrazie all’ultima indagine di mercato svolta dall’ISTAT e approfondita dal portale Like Casa è possibile fare una fotografia del mercato immobiliare dal 2010 a oggi. 
La ricerca mostra come i prezzi del nuovo siano in crescita dello 0,8% dal 2016, e del 1,6% dal secondo trimestre del 2018.
In netta controtendenza quelli dell’usato, in calo di ben 22,1 punti percentuali.

Leggi tutto...

Crisi allevamenti pecore e capre sul tavolo della giunta regionale

filippi500La crisi del comparto latte ovino è stata all’ordine del giorno, stamani (26 novembre), dell’incontro con le rappresentanze dei produttori convocato dall’assessore Marco Remaschi. Il vertice, scaturito dalle richieste formalizzate nei giorni scorsi da Coldiretti Toscana, è stato l’occasione per affrontare le emergenze con una riflessione a 360 gradi sul comparto. Ai continui attacchi dei predatori, all’aumento dei costi produzione a va ad aggiungersi l’ultima tegola delle disdette dei contratti di fornitura di latte che alcuni caseifici stanno comunicando ai pastori con l’intenzione di cessare il ritiro del latte con la prossima campagna.

Leggi tutto...

Coldiretti chiede alla Regione un piano per il rilancio del settore ovo-caprino

capriniOccorre una strategia per rilanciare il comparto ovi-caprino toscano, questo in sintesi il principio cardine dell’incontro che ha visto oggi (20 novembre) a Firenze riuniti pastori provenienti da ogni angolo della regione. A fare il punto della situazione con l’assessore all’agricoltura Marco Remaschi i rappresentanti delle Coldiretti territoriali guidati dal presidente Fabrizio Filippi e dal direttore Antonio De Concilio. Il vertice è stato l’occasione per affrontare le emergenze con una riflessione a 360 gradi sul settore. I pastori hanno rappresentato le sofferenze del comparto per la situazione di allarme per i continui attacchi dei predatori e l’ultima tegola le disdetta dei contratti di fornitura di latte che alcuni caseifici stanno comunicando ai pastori con l’intenzione di cessare il ritiro del latte con la prossima campagna.

Leggi tutto...

Contributi dalla Provincia per i libri scolastici

libri scuolaE’ di 100mila euro complessivi il contributo che la Provincia di Lucca, grazie all'assegnazione ottenuta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, destinerà alle famiglie meno abbienti del territorio per l'acquisto di libri scolastici e per altri sussidi all'attività didattica. Nei giorni scorsi il presidente della Provincia, Luca Menesini, infatti, aveva approvato la convenzione tra la Provincia e la stessa Fondazione CrL attraverso la quale l'ente di Palazzo Ducale, che ha competenze in materia di istruzione, potrà aiutare le famiglie che si trovano in difficoltà economiche. Ora l'amministrazione ha approvato il bando provinciale collegato al decreto che dà l'effettiva possibilità di sostenere le famiglie in difficoltà.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Newsletter

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@serchioindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Il network

Lucca in Diretta negativo Cuoio in Diretta negativo