Menu
RSS

Luoghi da non perdere lungo la Costiera Amafitana

COSTIERA AMALFITANA GETTY 653x435Visitare la costiera Amalfitana è qualcosa che tutti dovrebbero fare almeno una volta nella vita. Almeno. Perché una volta vista, vorrete sicuramente tornarci un giorno.
Collegando Salerno con Sant’Agata sui due Golfi, aperta nel 1980, la statale 63 è una delle strade più famose d’Italia. Con una sola corsia per senso di marcia, è un percorso che vi lascerà senza fiato ad ogni curva, e su cui non avrete mai fretta.

Non c’è pericolo di superare il limite di velocità mentre guiderete su un tragitto che vi implorerà di fermarvi ogni pochissimi chilometri per scattare una fotografia o ammirare al meglio il blu del mare che vi si stende di fronte. E se anche non siete voi stessi degli amanti della fotografia, non riuscirete in ogni caso a correre, perché avrete di fronte una fila infinita di macchine che percorrono la statale a velocità ridotta, per poter ammirare al meglio i luoghi di questo splendido percorso.
La Costiera Amalfitana offre buon cibo, negozi pittoreschi, prodotti tipici incredibili, e se siete degli appassionati, anche dei casino. Ma se non volete interrompere il vostro viaggio per dedicarvi a questa passione, ricordatevi di visitare Unibet, per poter giocare senza dover stravolgere i vostri piani.
Tra le moltissime località da vedere, ve ne sono alcune assolutamente da non perdere:
Partendo da Salerno, la prima tappa è sicuramente Vietri sul Mare. Questa località si trova a solo 5 km dal punto di partenza ed è famosa per la fabbricazione di ceramica. Vi sono moltissime botteghe e laboratori, e la frazione Raito ospita anche il Museo della ceramica, che se siete degli appassionati, non potrete perdervi assolutamente.
Dopo aver percorso altri 6 km troverete Cetara. Questo borgo di pescatori è famoso per la produzione della colatura di alici, davvero squisita e valevole il suo elevato prezzo. In questo paese potrete trovare negozi tipici che la vendono, e avrete modo di gustarla, accanto ad altre prelibatezze culinarie della zona, tra cui il limone sfusato, che presenta ottime caratteristiche ed un gusto ideale per la produzione del famoso limoncello.
Atrani è la destinazione seguente, a soli 6 km, e si tratta di un antico borgo medievale di pescatori che vale assolutamente la pena visitare, per la sua bellezza. Dalla terrazza della Collegiata di S.M. Maddalena si può godere di una vista fantastica sul golfo di Salerno.
Addentrandosi per 7,5 km verso l’interno, si raggiunge Ravello, che dal giardino di Villa Cimbrone offre quello che a detta di molti è il panorama più bello d’Italia, che ci si può godere direttamente dal Terrazzo dell’Infinito. Ogni anno in questo paese viene anche organizzato un festival musicale che offre vari generi musicali e di intrattenimento.
Amalfi è la tappa successiva. La prima Repubblica Marinara d’Italia offre ad oggi uno dei lungo mare più belli e suggestivi, e un Duomo da visitare. Tra le altre cose, questa splendida cittadina è produttrice della Charta Bambagina, un tipo di carta pregiato che viene prodotto sin dal medioevo.
Altra destinazione da non perdere è la Grotta dello Smeraldo a Conca dei Marini, raggiungibile anche a piedi, con solo 35 gradini e un passaggio in ascensore. Il Fiordo di Furore e la sua spaccatura nella roccia sono da consigliare come tappa successiva.
Praiano è un’altra destinazione da non perdere. Offre l’incantevole baia di Marina di Praia, che presenta una suggestiva passeggiata a filo mare che permette soste per fare il bagno e bar e ristoranti direttamente sugli scogli. Da qui partono anche barche verso Amalfi o Positano, ultima tappa imperdibile di questo tour sulla costiera amalfitana. Questa offre le famose case aggrappate alla roccia e ricche di terrazze. Va assolutamente visitata a piedi, per potersi perdere tra le sue viuzze incantevoli e le case bianche, ricche di giardini e alberi di limone. Questa cittadina è anche perfetta per poter fare shopping nei vari negozietti che vendono abbigliamento di gran stile.

Ultima modifica ilLunedì, 19 Novembre 2018 10:49

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Newsletter

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@serchioindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Il network

Lucca in Diretta negativo Cuoio in Diretta negativo