Quantcast

La Fiorentina vuole tornare grande

Inutile negarlo, nonostante qualche sporadica parentesi felice, i tifosi della Viola negli ultimi anni non se la sono passata benissimo. Risultati sportivi modesti, abbinati a squadre che non sono riuscite ad entusiasmare gli animi degli appassionati, hanno indotto la tifoseria ad entrare in collisione con la famiglia Della Valle che, a giugno, ha deciso di concludere la propria esperienza alla guida della Fiorentina.

Come raccontato anche da La Repubblica, il nuovo presidente del club gigliato è Rocco Commisso, ricco imprenditore italo americano attivo nel campo delle telecomunicazioni, che nei suoi primi mesi da patron ha già manifestato la volontà di riportare in alto il nome della Viola.

Le ambizioni di Rocco Commisso

L’obiettivo primario del nuovo corso targato Commisso è riportare il più presto possibile la Fiorentina nella coppe europee. Un traguardo che non sarà semplice da raggiungere, anche in considerazione dell’innalzamento globale del livello delle prime della classe, ma che deve rappresentare l’obiettivo minimo per una piazza ambiziosa come Firenze. La prima prova a cui è stata chiamata la nuova proprietà, sia in persona del presidente Commisso che in quella del ds Pradè, è stata quella relativa alla gestione della situazione riguardante Federico Chiesa. Come ci racconta anche La Gazzetta dello Sport, l’esterno offensivo classe ’97, al termine della passata stagione aveva già raggiunto un accordo economico con la Juventus, intenzionata a ritagliargli un ruolo importante nel nuovo ciclo targato Sarri. Commisso, dopo settimane frenetiche passate a trattare con il giocatore e con il suo entourage, sembra essere riuscito a convincere Chiesa a rimanere a Firenze almeno per un altro anno e non è un caso che le scommesse sul calcio di Betfair considerino la Fiorentina come la possibile sorpresa in ottica qualificazione alla prossima Europa League.

La nuova Fiorentina di Montella

Alla nuova presidenza va riconosciuto il merito di essere riuscita a dar seguito alle parole ed ai proclami con i fatti. Le notizie provenienti dal fronte calciomercato fanno ben sperare la tifoseria Viola in vista del prossimo campionato e, sebbene i gigliati si siano privati di un giocatore importante come Jordan Veretout, negli ultimi giorni sono giunti a Firenze giocatori di primo livello. Come raccontato anche da Rai News, Montella potrà fare affidamento sin da subito sia su Pol Lirola che su Kevin-Prince Boateng che, in arrivo dal Sassuolo, si candidano con prepotenza a recitare il ruolo di protagonisti. Dopo un anno alla Lazio, ha fatto il suo ritorno in viola anche Milan Badelj: il nazionale croato potrebbe risultare un uomo fondamentale nel gioco del tecnico partenopeo e va ad innalzare sensibilmente il livello qualitativo dell’intera rosa. I tifosi, mentre aspettano di avere certezze in ordine al futuro di Chiesa, attendono fiduciosi altri acquisti importanti e c’è la forte sensazione che Commisso voglia chiudere questa finestra di mercato col botto.

Staremo a vedere cosa sarà in grado di fare la nuova Fiorentina a stelle e strisce. Ad oggi, di sicuro c’è che, dopo anni di depressione, la piazza è tornata a sognare un ritorno nelle zone di classifica che le spettano

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.