Quantcast

Costituziopolis, il progetto della primaria di Piegaio vola a Milano foto

L'esperienza è stata presentata durante la serata di gala del 19 novembre della Fondazione Kennedy

È arrivato a Milano, al Galà della Fondazione Robert F. Kennedy il progetto Costituziopolis costruito dagli alunni della classe quinta della primaria di Piegaio. Per l’occasione, venerdì scorso (19 novembre) anche l’attore Neri Marcorè, presentatore della serata, ha voluto congratularsi con la scuola di Pescaglia e con la maestra Roberta Giusti, rilasciando un breve video visibile sul sito e sui canali social del Comune di Pescaglia.

Costituziopolis, la città della Costituzione, è il risultato  di un percorso educativo e didattico interdisciplinare intrapreso dagli alunni della classe quinta della scuola primaria di Piegaio nell’anno scolastico 20/21. Gli alunni hanno letto, commentato e ripensato la  Costituzione italiana in forma tridimensionale in ambiente Minecraft.  La classe ha deciso di rappresentare la Costituzione come fosse una città da visitare, ma anche da vivere.

La partecipazione al progetto Miur Mineclass Education, ha reso possibile utilizzare una forma di rielaborazione digitale particolarmente motivante per i ragazzi impegnandoli compiutamente sia nella fase di progettazione che in quella di realizzazione.

“Il progetto di Costituziopolis è stato elaborato durante momenti di discussione e condivisione delle singole proposte che sono state formulate facendo ricorso anche a conoscenze specifiche come il piano regolatore o le piante delle città – spiega il vicario dell’istituto comprensivo Giacomo Puccini di Pescaglia Roberta Giusti -. Gli alunni hanno progettato i singoli edifici e si sono cimentati nella vera e propria costruzione di Costituziopolis. Grazie all’interessamento di Valentina Pagliai, l’esperienza è stata presentata durante la serata di gala del 19 novembre della Fondazione Kennedy”.

“Siamo orgogliosi e ci congratuliamo con i ragazzi e con i docenti – intervengono il sindaco Andrea Bonfanti e l’assessore alla scuola Valerio Bianchi -. I risultati ottenuti negli ultimi anni dall’istituto comprensivo di Pescaglia sono davvero importanti e sottolineano quanto la nostra scuola sia innovativa. La differenza la fanno le persone ed i nostri insegnanti, sempre pronti a coinvolgere i ragazzi in progetti nuovi e stimolanti. Studiare sul nostro territorio infatti vuol dire arricchirsi di esperienze significative legate ad una visione ampia del sistema educativo che non si esaurisce sui banchi di scuola”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.