Sillico, a palazzo Carli inaugura una mostra d’arte contemporanea

Quattro gli artisti in mostra, Giuseppe Donnaloia, Chiara Lera, Fabio Sciortino e Matteo Tenardi

Si inaugura sabato (2 luglio) alle 18 al palazzo Carli di Sillico di Pieve Fosciana, la mostra d’arte contemporanea If you can see me – i can see you organizzata dall’associazione Polis Sillico.

Quattro gli artisti in mostra, Giuseppe Donnaloia, Chiara Lera, Fabio Sciortino e Matteo Tenardi, artisti con importanti esperienze di esposizioni sia personali che collettive e partecipazioni a concorsi di prestigio nazionali e internazionali, autori poliedrici e testimoni del tempo in cui vivono che interpretano con lucida e allegorica puntualità i passi cruciali dei linguaggi artistici contemporanei dialogando con le più vive esperienze artistiche europee.

Mostra Sillico

Nello storico palazzo Carli i visitatori troveranno una mostra che nasce da un terreno creativo condiviso, da un’intesa impalpabile e da un fitto dialogo con lo spazio espositivo. Il titolo dell’esposizione nasce appunto dall’incontro con il luogo in cui è ospitata; Se puoi vedermi posso vederti.

“Se sei arrivato in questo luogo autentico e lontano dalla cerchia delle mete di tendenza, se hai percorso le sale antiche del palazzo, visitando le insolite e preziose collezioni delle radio d’epoca, degli orologi e dei cucù, per infine raggiungere la mostra, anche noi potremo vederti attraverso il nostro lavoro e stabilire un punto di incontro, un dialogo immaginario sospeso nell’incanto di questo luogo fuori dal nostro tempo ma ricco di storia”.

La mostra, ad ingresso gratuito, proseguirà fino al 31 luglio e sarà visitabile il sabato dalle 16 alle 19 e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.