Quantcast

Ferrari Tribute Mille Miglia Italia, podio per Vergamini-Fabrizi

L'equipaggio lucchese si conferma anche in testa al campionato italiano di regolarità

L’equipaggio composto da Fabio Vergamini driver e Anna Maria Fabrizi navigatore si è classificato al terzo posto nel Ferrari Tribute di Mille Miglia, conclusosi lo scorso 18 giugno, al quale hanno partecipato 111 equipaggi.

Vergamini si conferma anche in testa al Campionato italiano di regolarità del Ferrari Club Italia, per il quale la gara era valida, avendo conquistato il massimo punteggio disponibile in tutte le tre gare di campionato disputate fino ad ora, mettendo così una seria e matematica ipoteca sula conferma del titolo (già vinto nel 2021) visto che ormai mancano soltanto due gare.

Alla quarta partecipazione, dopo il secondo posto della scorsa edizione, i due lucchesi sono stati preceduti per un’inezia (7 punti su 32mila circa) da Marco e Franco Serventi, che sono giunti alle spalle del fuoriclasse Giordano Mozzi, avvantaggiatosi di circa 2700 punti.
Sotto il profilo sportivo è stata una gara tiratissima durante la quale, nei quattro giorni di competizione, Serventi/Vergamini si sono alternati continuamente al secondo posto, sempre con distacchi minimi tanto che solo all’ultima prova Vergamini-Fabrizi sono stati superati per un soffio. L’organizzazione di Mille Miglia ha abbreviato da quest’anno i tempi tecnici di pubblicazione dei risultati delle prove cosicchè la sfida è risultata ancora più avvincente.

La gara era, come sempre, suddivisa in quattro tappe, con partenza da Desenzano del Garda ed arrivo della prima a Cervia, poi a Villa Borghese a Roma (dove poi le auto sono sfilate sulla passerella di Via Veneto e passando per l’Altare della Patria hanno percorso il Lungotevere), successivamente a Salsomaggiore Terme per terminare a Brescia. Come sempre il convoglio è stato scortato da motociclisti della polizia stradale che hanno ricevuto l’apprezzamento ed il ringraziamento di tutti.

La manifestazione si è svolta con un clima ottimo ed in una eccezionale cornice di pubblico che ha accolto ed incoraggiato i concorrenti lungo tutti i 1750 chilomtgri del percorso dove, senza nulla togliere alle altre località, Piazza del Campo a Siena, gremita di un caldo e numerosissimo pubblico, ha fornito a tutti, ed in particolare agli stranieri che nel Ferrari Tribute rappresentavano l’80 per cento dei partecipanti, uno spettacolo veramente unico.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.