Quantcast

Itinerari tematici tra Emilia e Garfagnana: nasce il brand ‘Ducato estense’

Il progetto, finanziato dal Mic, ha permesso di ristrutturare alcuni dei luoghi estensi per promuoverne la fruizione culturale e turistica

È stato presentato lunedì 9 maggio in conference call ai rappresentanti dei settanta Comuni coinvolti, il nuovo logo che caratterizzerà il
brand Ducato Estense per valorizzare il territorio compreso tra Emilia Romagna e Garfagnana, e quindi, la Fortezza delle Verrucole

Insieme al logo sono state rese note anche le azioni, previste dalla strategia di comunicazione, che verranno realizzate nell’ambito dell’innovativo progetto turistico culturale promosso, finanziato e coordinato dal ministero della cultura che vede quali protagonisti gli enti locali dei territori estensi.

ducato estense

Il progetto complessivo avviato nel 2016 con il principale obiettivo di valorizzare le aree delle province di Ferrara, Modena, Reggio Emilia e Lucca, fa parte del finanziamento Un miliardo per la cultura e si avvale di 70 milioni di euro del Fondo sviluppo e coesione 2014-
2020 stanziati dal Cipe. L’iniziativa, che ha previsto interventi di restauro e riqualificazione di alcune tra le eccellenze architettoniche di impronta estense, in parte già realizzate, affronta ora la fase dedicata alla conoscenza e alla promozione dei territori.

Ducato Estense si propone di intervenire su due piani: culturale e turistico. Sul piano culturale, vuole far scoprire le storie legate alla famiglia estense attraverso le testimonianze d’arte e architettura sparse fra l’Emilia-Romagna e la Garfagnana, nonché riconoscere in che modo l’eredità estense sia ancora attuale nella nostra cultura e quanti aspetti della nostra società vi affondino le radici. Sul piano turistico, invece, intende proporre itinerari tematici che colleghino tra loro i luoghi estensi in modo nuovo e avvincente, innescando esperienze emozionanti e costruttive, nonché facilitare l’accesso alle informazioni su luoghi, itinerari ed eventi grazie a una piattaforma digitale e cartografica interattiva dedicata al brand Ducato Estense, che includerà per ciascun luogo informazioni funzionali alla
fruizione turistica, approfondimenti di carattere storico-artistico, foto, immagini e video.

ducato estense

I primi itinerari proposti saranno sette, dedicati a diversi ambiti: arti figurative, architettura, patrimonio ambientale e paesaggistico, settore produttivo. Il sito web, l’app e gli hub dedicati costituiranno i contenitori di tutti gli approfondimenti sulle storie e sul patrimonio architettonico e artistico, con informazioni e indicazioni utili per l’accessibilità, la viabilità e i percorsi consigliati.

I primi eventi

Ducato Estense si è fatto conoscere conoscere al pubblico lunedì (16 maggio) nell’ambito del Salone dell’arte e del restauro di Firenze, con la conferenza Progetto Ducato Estense: verso la creazione di un brand internazionale. Eventi e nuovi linguaggi per celebrare il 500esimo anniversario dell’Ariosto in Garfagnana, a cura del segretariato regionale del MiC per la Toscana, con la
partecipazione della dirigente Giorgia Muratori, di Corrado Azzollini, segretario regionale per l’Emilia Romagna, dei sindaci dei comuni della Garfagnana coinvolti e dei rappresentanti delle società aggiudicatarie delle attività di comunicazione.

In occasione del Salone internazionale dei beni culturali e ambientali di Ferrara (8-10 giugno) il Ducato Estense sarà presente in uno spazio dedicato all’interno dello stand del Mic e l’8 giugno, nel corso del convegno che tratterà lo stato di avanzamento dell’intero progetto e degli interventi di restauro finanziati, verranno riproposti il nuovo logo e la strategia di comunicazione. A gennaio 2023 un evento-lancio avrà l’obiettivo di presentare in anteprima la campagna di comunicazione integrata e in particolare il sito web con i suoi
contenuti e gli elementi di valore che caratterizzeranno la destinazione e l’esperienza.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.