Quantcast

Alunni di Coreglia protagonisti del concorso nazionale “Non rubateci i sogni”

Ecco i testi selezionati

Un altro riconoscimento giovani studenti della Valle del Serchio. Alcuni alunni della scuola primaria Vanni di Coreglia, infatti, sono stati segnalati dalla giuria del quinto concorso nazionale poesie e filastrocche Non rubateci i sogni organizzato e promosso dall’istituto comprensivo Collegno Marconi di Collegno.

Ecco i testi: Libero come di Alexander Togneri della classe quinta; Libertà di Emanuele Adami della classe quinta;Fiducia di Gioele Monti della classe quinta; Illusioni d’autunno di Gaia Moscardini della classe quarta; Il mio inverno della classe terza.

I componimenti selezionati saranno pubblicati nell’antologia del premio letterario. “Esprimo le mie congratulazioni agli alunni selezionati – commenta la dirigente scolastica Alessandra Giornelli – e desidero ringraziare le insegnanti della scuola primaria di Coreglia Capoluogo, autentiche anime delle iniziative scolastiche che combinano la sperimentazione delle parole con la dimensione ludica e creativa”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.