Quantcast

Borgo a Mozzano, Ponte del Diavolo si tinge di arancione per la lotta alla violenza di genere

Tante le iniziative in programma nella settimana

Inizia oggi (22 novembre) la settimana interamente dedicata alla lotta alla violenza sulle donne e alla sensibilizzazione organizzata dal Comune di Borgo a Mozzano in collaborazione con la commissione pari opportunità.

“Le iniziative volte al contrasto della violenza sulle donne sono fondamentali – commenta la vicesindaca Roberta Motroni – e devono rappresentare una parte significativa dell’attività di tutte le istituzioni. Come amministratori abbiamo sentito il bisogno di approfondire questo tema attraverso una serie di manifestazioni in grado di coinvolgere tutta la cittadinanza, ma abbiamo voluto fare anche qualcosa di più incisivo. In collaborazione con il Centro antiviolenza La Luna, infatti, attiveremo laboratori formativi dedicati alla gestione delle emozioni e rivolti agli alunni di tutte le scuole del nostro territorio perché crediamo che il rispetto dell’altro si debba imparare fin da piccoli”.

Dal 22 al 26 novembre il Ponte del Diavolo sarà illuminato di arancione per la campagna internazionale delle Nazioni Unite Orange the world, volta al contrasto e alla prevenzione della violenza sulle donne attraverso le testimonianze dirette delle vittime e delle attiviste. Il 24 novembre, alle 12, sarà inaugurata la panchina rossa di Borgo a Mozzano dedicata alle donne vittime di violenza. La panchina, che sarà posizionata al Ponte Pari, è stata donata dai beneficiari del progetto Sai della cooperativa sociale Odissea.

locandina iniziative borgo a mozzano

Durante tutta la giornata di giovedì (25 novembre), numerose saranno le iniziative promosse dall’amministrazione: dalle 10 alle 16, all’esterno del palazzo comunale sarà allestito un corner dove sarà possibile scattarsi una foto da condividere sui propri profili social con l’hashtag #prendiposizioneindossailfioccoarancioneecondividiunafoto. Per l’occasione, saranno distribuite spille con fiocchi arancioni realizzate dagli ospiti del progetto Sai. Alle 11, invece, in piazza degli Alpini, gli studenti dell’Istituto tecnico tecnologico Enzo Ferrari di Borgo a Mozzano, in collaborazione con il Coordinamento Donne Spi Cgil Mediavalle e Garfagnana, saranno impegnati in un flashmobcon una coreografia sul tema della violenza.

Nel pomeriggio, alle 15,30 si svolgerà l’iniziativa Posto Occupato nell’atrio del Comune di Borgo a Mozzano sarà posizionata una sedia, in modo permanente, per ricordare tutte le donne vittime di violenza e il loro posto nella società. Oltre alla sedia, saranno occupate anche le panchine nella piazza della stazione, sulle quali sarà posta una locandina con la frase “posto occupato”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.