Quantcast

“Piccolo sillabario dei pensieri inutili”, a Barga la presentazione del libro di Maria Pia Pieri

Domani (2 settembre) a Barga nel giardino della Fondazione Ricci verrà presentato il libro Piccolo sillabario dei pensieri inutili di Maria Pia Pieri, pubblicato da Tralerighe libri dell’editore Andrea Giannasi.

L’incontro, con inizio alle 17,45, sarà introdotto da Cristiana Ricci, presidente della Fondazione Ricci, e poi presentato da Sara Moscardini e Francesco Mencacci.

Presentazione libro Piccolo sillabario dei pensieri inutili di Maria Pia Pieri a Barga

Il libro è un insieme di frammenti, tra il microcosmo di via Galli Tassi e via San Paolino, e il mondo che si apre fra piccoli e grandi atteggiamenti, osservazioni e le attenzioni per il particolare, il dettaglio.

Questi “non racconti” di Maria Pia Pieri, sono raccolti in un Sillabario ironico e istruttivo per coloro che intendono capire il presente. Muovendosi tra le note e le piccole pieghe del sociale – come la vicina di casa o l’impenitente collezionista di fidanzate – l’autrice accompagna per mano, a momenti con insistenti strattoni, il lettore verso angoli reconditi, poco conosciuti e frequentati. Sarcastici i commenti, mai apertamente incisivi, su alcune “maniere” o gesti, compiuti da un popolo che pensa di aver rovesciato il mondo. Così il cagnolino al seno in cerca di affetti smarriti, il semaforo che diventa imposizione antidemocratica e sulle vette delle Alpi Apuane i giovinastri con le infradito.

C’è spazio anche per il Covid-19, e tutta questa brutta faccenda, alla fine, sembra una bislacca partita a scacchi giocata ad occhi chiusi.

Maria Pia Pieri è da sempre stata impegnata tra insegnamento, studio, attività, viaggi, letture e un po’ di scrittura.

L’evento è organizzato dalla Fondazione Ricci, patrocinato dal comune di Barga , con ProLoco di Barga, Unitre Barga, Istituto Storico Lucchese sezione di Barga e Associazione Cento Lumi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.