Quantcast

Un’estate “A passi e bocconi” alla scoperta della Val di Lima

Ecco l'iniziativa della Pro Loco per far conoscere il patrimonio paesaggistico, storico, architettonico ed enogastronomico

Far conoscere ad un pubblico sempre più ampio il patrimonio paesaggistico, storico, architettonico ed enogastronomico della Val di Lima: è questo il principale intento della manifestazione “A passi e bocconi – cammina, scopri e degusta in Val di Lima”  proposta dalla Pro Loco di Bagni di Lucca insieme ad associazioni ed imprenditori locali.

“Il primo calendario che vi proponiamo – annunciano gli organizzatori -, cui ne seguiranno altri nelle prossime stagioni, comprende quattro date (6, 13 e 27 giugno e 11 luglio – con partenza al mattino e rientro introno le 18) è stato costruito seguendo un criterio cronologico e mettendo in rete alcune delle eccellenze del territorio locale quali antiche mulattiere, monumenti storici, aziende enogastronomiche e commercianti di prodotti tipici. Ognuna delle escursioni proposte, in cui sarete accompagnati da guide esperte che vi illustreranno le principali bellezze del territorio, prevede anche una degustazione di ricette e vini locali e esperienze quali visite a musei e monumenti, intrattenimento musicale, presentazioni dimostrative di alcune attività che si possono fare in loco tipo rafting, canoa e parco avventura“.

Il programma

Sentiero 1: Sulle orme di Matilde – Medioevo in Val di Lima (6 giungo). Partenza: agriturismo Pian di Fiume. Dall’Agriturismo saliremo, attraverso un’antica mulatteria, fino a raggiungere Pieve di Controni; da lì imboccheremo dunque il cammino di San Bartolomeo, attraversando i paesi di S. Gemignano e Vetteglia, giungendo poi a San Cassiano di Controne, dove sarà possibile visitare la Chiesa e il suo Museo. Pranzo al sacco Al ritorno intraprenderemo il sentiero che passa dalla rave di San Cassiano, Gombereto e Guzzano, fino a raggiungere nuovamente l’Agriturismo Pian di Fiume, dove vi attenderà una degustazione (compresa nel prezzo) di leccornie locali, prodotte dalla struttura. Al termine ci sarà una dimostrazione pratica di rafting sulla lima con la società Rafting H2O

Sentiero 2: La civiltà del Castagno – il Seicento in Val di Lima (13 giugno). Partenza: agriturismo Azienda agricola Prato Fiorito. Dall’Agriturismo intraprenderemo da subito il sentiero degli Avi (sentiero Cai). Durante il percorso faremo una breve pausa presso l’azienda agricola La Castellaccia, dove verrà fatta una piccola degustazione, (compresa nel prezzo) dei loro prodotti. Pranzo al sacco con possibilità di fare un panino presso Azienda Agricola la Castellaccia. Alla ripresa del nostro itinerario raggiungeremo i Castagni secolari di Serini, per poi percorrere un altro tratto del sentiero degli Avi, che ci porterà sul Monte Coronato (breve e leggera salita), da dove sarà possibile ammirare un panorama a 360°. Si terminerà con una degustazione di prodotti locali presso l’agriturismo Prato Fiorito (compresa nel prezzo).

Sentiero 3 – Teatralcantando: personaggi illustri – l’Ottocento in Val di Lima (27 giugno). Partenza: Parco di Villa Fiori. La prima tappa del percorso è la visita al Casinò Reale, uno dei più antichi. Dopodiché, attraversando l’amabile frazione di Ponte a Serraglio, arriveremo alla seconda tappa: la Chiesa Anglicana. Concluderemo lo spettacolo dei nostri artisti dell’Accademia dei Provvidi, visitando il Teatro Accademico. Degustazione di prodotti locali effettuata da negozio Bontà Toscane e Azienda agrituristica La Fratta Ripartiremo dal centro di Bagni di Lucca, fermandoci a visitare villa Webb e l’antico stabilimento termale di Bagno alla Villa; dopo saliremo la Via dell’Amore, giungendo dunque in località Paretaio; da lì scenderemo verso le Terme di Bagni di Lucca e torneremo al Parco di Villa Fiori.

Sentiero 4 – Bugnano: il paese fantasma – il Novecento in Val di Lima (11 luglio). Partenza: Rifugio Fiori – Pieve di Monti di Villa Da Rifugio Fiori, ci dirigeremo subito alla volta del paese fantasma di Bugnano, località che ha visto il suo definitivo abbandono circa quarant’anni fa. Dopo Bugnano giungeremo alla frazione di Riolo e alla località di Barabano. Pranzo al sacco Dopodiché arriveremo all’adorabile borgo di Monti di Villa. Durante il percorso ci saranno dimostrazioni su metodi tradizionali di taglio della legna, funzionamento di un metato per le castagne e la preparazione dei tradizionali necci. Termineremo il nostro itinerario al Rifugio Fiori, dove potrete godere di un’ottima degustazione (compresa nel prezzo).

Per tutti i corsi ci sarà l’accompagnamento di guide professionistiche iscritte all’Aigae. Costo del biglietto: 25 euro adulto (di cui 5 euro di assicurazione/tessera Aicsi), 3euro bambini sotto i 12 anni. Equipaggiamento: consigliato un abbigliamento sportivo, scarpe da trekking, uno zaino, acqua, protezione solare, cappellino, occhiali da sole.

La prenotazione è obbligatoria su https://www.turismobagnidilucca.com/a-passi-e-bocconi/
Per maggiori info: 328 37 66 640; 3317384968; turismobagnidilucca@gmail.com.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.