Quantcast

Anche Bagni di Lucca si candida per ‘Gli Uffizi diffusi’

Il Comune si fa avanti e propone il Casinò Municipale, Villa Ada e Villa Fiori come luoghi da riqualificare in cui esporre opere d’arte

Dopo comuni illustri come Lucca, Viareggio e Serravezza anche Bagni di Lucca si candida per Gli Uffizi diffusi.

Anche il sindaco e l’assessore alla cultura Antonio Bianchi hanno infatti scritto a Eike Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi per il suo progetto: portare le opere del museo oltre Firenze.

Bagni di Lucca si fa avanti e propone il Casinò Municipale, Villa Ada e Villa Fiori, come luoghi da riqualificare in cui esporre opere d’arte.

“Siamo un piccolo Comune di 6mila abitanti – si legge in una nota – la cui storia è costellata di nomi illustri e ancora oggi, per le nostre strade, si può respirare la sensibilità verso la cultura che ci ha sempre caratterizzato. Quale posto migliore se non Bagni di Lucca per un nuovo turismo slow”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.