Quantcast

Nasce un nuovo itinerario cicloescursionistico tra le bellezze della Garfagnana

Il percorso attraversa i comuni di San Romano in Garfagnana, Castelnuovo, Fosciandora, Molazzana e Gallicano

Un percorso per cicloescursionisti che parte dal centro di Modena e che arriva fino alle montagne della Garfagnana. Un itinerario che attraversa i comuni di San Romano in Garfagnana, Castelnuovo di Garfagnana, Fosciandora, Molazzana e Gallicano e permette di raggiungere le loro mete suggestive come la fortezza delle Verrucole, la Rocca Ariostesca, la Rocca di Ceserana e la chiesa di Sant’Andrea, la Rocca di Cascio e di Sassi, la Rocca Estense di Trassilico.

Percorso per cicloescursionisti Garfagnana

Il Cantiere Estense – progetto di promozione turistica e culturale finanziato dal Mibact – ha annunciato, in collaborazione con l’associazione Ducato Estense Coast to Coast, due nuovi percorsi per gli amanti dell’escursionismo, della natura e dei chilometri consumati in sella a una bici.

“Quando sarà possibile tornare ad attraversare il nostro magnifico territorio in lungo e in largo e in completa sicurezza, saremo al nastro di ri-partenza con nuovi percorsi alla scoperta dei preziosi beni culturali e paesaggistici che lo rendono unico e inestimabile”, hanno scritto i curatori del progetto sulla loro pagina Facebook.

In particolare il percorso che attraversa la Garfagnana è lungo 240,4 chilometri. Sono previste 5 tappe nel corso del tragitto: “Sassuolo, piccola capitale, da Modena a Cerredolo”,con 60.5 chilometri; “Risalendo le colline modenesi, da Cerredolo a Villa Minozzo”, con 29.7 chilometri; “Montagne e boschi appenninici, da Villa Minozzo a Ligonchio”, con 25.8 chilometri;  “Dallo spartiacque al cuore della Garfagnana, da Ligonchio a Rocca di Mont’Alfonso”, con 48.3 chilometri; ”Anello dei siti estensi della Garfagnana”, con 76.1 chilometri.

Il percorso cicloescursionistico si può “esplorare” dal portale “Tourer”. I luoghi dell’itinerario invece sono descritti in un agile opuscolo di 27 pagine disponibile sul sito. Oltre al percorso che attraversa il territorio garfagnino il “Cantiere Estense” ha annunciato un altro tragitto: “Bonifiche, delizie, castelli: la pianura che non ti aspetti”. Si tratta di un itinerario pianeggiante di 162,2 chilometri che risale dal corso del Po, da Mesola fino a poca distanza da Ferrara, per poi accostarsi a fiumi, torrenti e canali che discendono la pianura modenese.

Foto dalla pagina Facebook Cantiere Estense

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.