Premio scuola digitale, a Ghivizzano il secondo posto regionale: vinta una GoPro

A presentare il progetto gli studenti Ivan Casotti e Lorenzo Pieroni, coordinati dalla professoressa Michela Chiesa

Da Coreglia al podio regionale. I giovani studenti della classe 2^A della scuola secondaria di primo grado Ungaretti dell’istituto comprensivo di Coreglia Antelminelli si aggiudicano il secondo posto nell’ambito della selezione regionale Toscana svoltasi ieri (28 maggio) in modalità telematica. Un orgoglio per tutto il Comune.

Premio provinciale scuola digitale, il primo posto va a Ghivizzano

“Dopo avere conquistato il primo posto nella fase provinciale lucchesi del premio nazionale scuola digitale, svoltasi a fine febbraio al Real Collegio – le parole della dirigente scolastica Alessandra Giornelli -, la classe 2^A della scuola secondaria di primo grado Ungaretti dell’istituto comprensivo di Coreglia Antelminelli si aggiudica il secondo posto nell’ambito della selezione regionale Toscana svoltasi lo scorso 28 maggio in modalità online. Il ministero dell’istruzione, attraverso il piano nazionale scuola digitale, incentiva gli studenti e le scuole nell’applicazione delle tecnologie digitali all’interno del Curricolo”.

“A presentare il progetto Giochiamo con le favole…con scratch gli studenti Ivan Casotti e Lorenzo Pieroni, coordinati dalla professoressa Michela Chiesa. Il progetto racconta ed illustra una favola selezionata attraverso il ricorso alla tecnica digitale dello Scratch .La classe 2^A , in virtù del secondo posto raggiunto, si
aggiudica in premio una videocamera Go-Pro. E’doveroso concludere ricordando che il premio di 1000 euro – conclude Alessandra Giornelli -, assegnato alla classe con il superamento della Fase provinciale dello scorso febbraio, è stato impiegato per incrementare le risorse assegnate tramite il Decreto Cura Italia ed acquistare i device per gli studenti che ne erano sprovvisti ed avevano conseguenti difficoltà nel seguire la Didattica a Distanza, recarsi obbligatoria a seguito del lungo lockdown”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.