Coreglia, borracce a scuola per dire no alla plastica

Il Comune ha sostenuto il progetto didattico di Gaia

Anche il comune di Coreglia Antelminelli ha sostenuto il progetto didattico di Gaia, gestore idrico, dal titoloAlla scoperta dell’acqua riservato alle scuole elementari e accolto dall’Istituto comprensivo di Coreglia Antelminelli.

Il progetto consiste nella consegna di una borraccia in alluminio dal nome Marina da utilizzare al posto delle bottigliette di plastica, riducendo così l’uso di un materiale che spesso finendo in mare causa gravi danni agli animali.

Il sindaco Valerio Amadei e l’assessore all’ambiente Sabrina Santi hanno consegnato le borracce nella scorsa settimana alla scuola primaria di Piano di Coreglia, mentre questa mattina (7 febbraio) sono state consegnate ai bimbi della scuola primaria di Ghivizzano e venerdì (21 febbraio) verranno consegnate agli studenti della scuola primaria di Coreglia.

L’assessore all’ambiente si dice contenta di questa iniziativa convinta che con piccoli gesti si possano abituare i giovani a salvaguardare l’ambiente. Esprime, inoltre, profonda soddisfazione nell’aver riscontrato sia nei docenti che nei ragazzi delle Scuole del Comune un alto livello di attenzione alla natura anche attraverso progetti didattici.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.