Pro Loco Piazza al Serchio, lascia dopo sei anni il presidente Cardosi

Non può ricandidarsi: giovedì le elezioni per il rinnovo delle cariche sociali

Sotto la sua guida Piazza al Serchio ha cambiato volto, grazie ad una serie di eventi diventati in poco tempo un must nel panorama delle iniziative della Garfagnana e della provincia di Lucca.

Luca Cardosi, presidente della Pro Loco di Piazza al Serchio, lascia la guida dell’associazione dopo due mandati e sei anni di attività. Una scelta obbligata, visto che lo statuto della Pro loco non prevede la possibilità di essere rieletti per la terza volta consecutiva.

Tanti gli eventi ideati o rilanciati dal presidente in questi anni, grazie anche all’impegno dei tanti volontari, delle associazioni che è riuscito a coinvolgere nel progetto e delle attività commerciali che hanno sempre sostenuto il suo lavoro.

Dalla Notte Bianca, uno degli appuntamenti ormai clou dell’estate garfagnina di molti giovani, alla Color Vibe, la corsa non competitiva “più colorata e divertente del mondo”, arrivata per la prima volta sul territorio grazie ad un’intuizione avuta da Cardosi cinque anni fa. E poi quella che forse è la ciliegina sulla torta: la Gragnana-Varliano, meglio nota come Salita della Garfagnana. Una manifestazione motociclistica nata nel 2017 dalla collaborazione tra Moto Club Ducale di Parma e Pro Loco. Erede della storica Sillano-Ospedaletto, terminata nel 2014 dopo 42 edizioni, la competizione in pochissimo tempo è diventata una costante nel panorama nazionale delle corse in salita e nel 2019 la gara è stata valida sia per il campionato italiano che come tappa del campionato europeo (una ‘certificazione di qualità’ mai raggiunta nemmeno dalla sua ‘antenata’), decretando il definitivo successo della manifestazione.

Tra i meriti anche quello di aver rilanciato la Festa Medievale di San Michele che, grazie alla battaglia sul ponte e all’assalto al castello, è senza dubbio una delle più affascinanti rievocazioni storiche del territorio. E poi ancora gli eventi enogastronomici come le Contee del Farro, le Aie del Farro e la Festa della Patata; senza dimenticare la Festa della Birra, una novità assoluta nella storia di Piazza al Serchio.

Insomma una serie di iniziative di grande qualità che nell’estate del 2019 hanno dato vita a un calendario ricchissimo di appuntamenti (18 eventi in tre mesi, articolati su 28 giorni: praticamente una festa ogni 3 giorni). Inevitabile anche le ricadute dal punto di vista turistico e commerciale che questi appuntamenti hanno avuto sul tessuto di Piazza al Serchio.

“Sono stati 6 anni bellissimi ed intensi – afferma Cardosi – in cui ho dato l’anima per il paese e l’intero comune: ringrazio tutti quelli che mi hanno dato una mano in questa sfida e auguro un buon lavoro a chiunque sarà il mio successore”.

Giovedì (30 gennaio) al teatrino comunale, si svolgeranno infatti le elezioni di rinnovo cariche sociali della Pro Loco di Piazza al Serchio. L’associazione fa sapere che le candidature potranno essere presentate anche la sera stessa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.