Quantcast

Coronavirus, salgono a quota cento i ricoveri negli ospedali della provincia

Cala invece la pressione sulle terapie intensive e diminuiscono lentamente i contagi in Piana e in Versilia

Calano, se pur di poche unità, i numeri del contagio su tutto il territorio dell’azienda Usl Toscana nord ovest. Dal 22 al 28 marzo sono stati 13442 i nuovi positivi mentre la scorsa settimana erano 13971 i casi registrati. Per quanto riguarda la lucchesia i casi diminuiscono in Piana e Versilia mentre crescono in Valle. Salgono a quota cento anche i ricoveri negli ospedali della provincia di Lucca rispetto agli 89 dei giorni scorsi anche se scendono da 6 a 4 i posti letto occupati in terapia intensiva.

I nuovi positivi

Nel dettaglio nella Piana di Lucca nell’ultima settimana ci sono stati  2114 nuovi casi di cui 781 (pari al 37%) hanno meno di 35 anni e sono così divisi: Altopascio 131, Capannori 648, Lucca 1152, Montecarlo 33, Pescaglia 41, Porcari 96, Villa Basilica 13. La scorsa settimana erano 2166. Salgono invece i casi in Valle del Serchio dove dal 22 al 28 marzo sono stati 663 nuovi di cui 238 (pari al 36%) hanno meno di 35 anni e sono così divisi: Bagni di Lucca 53, Barga 99, Borgo a Mozzano 75, Camporgiano 30, Careggine 10, Castelnuovo Garfagnana 77, Castiglione di Garfagnana 35, Coreglia Antelminelli 70, Fabbriche di Vergemoli 7, Fosciandora 11, Gallicano 42, Minucciano 28, Molazzana 12, Piazza al Serchio 34, Pieve Fosciana 17, San Romano in Garfagnana 22, Sillano Giuncugnano 10, Vagli di Sotto 6, Villa Collemandina 25. La scorsa settimana i nuovi positivi erano 620. Infine in Versilia i nuovi positivi sono 1757 nuovi casi positivi di cui 582 (pari al 33%) hanno meno di 35 anni e sono così suddivisi: Camaiore 325, Forte dei Marmi 65, Massarosa 267, Pietrasanta 257, Seravezza 151, Stazzema 31, Viareggio 661. All’ultimo monitoraggio erano 2186.

Ricoveri e decessi

A oggi (22 marzo) al San Luca ci sono 51 ricoverati, di cui 4 in terapia intensiva (la scorsa settimana erano 36 e 5), al Versilia sono 41 i posti letto occupati in area covid, nessuno in terapia intensiva (la scorsa settimana erano 43 e 1) mentre all’ospedale di Barga sono 8 i ricoveri. Dunque, negli ospedali dell’Azienda Usl Toscana nord ovest i ricoveri per Covid19 al 28 marzo sono in totale 219 (il 22 marzo erano 190) di cui 11 in terapia intensiva (il 22 marzo erano 12). Oggi si sono registrati 5 decessi: 1 nell’ambito territoriale di Massa Carrara, 1 nell’ambito di Lucca, 1 nell’ambito di Pisa, 1 nell’ambito di Livorno, e 1 nell’ambito della Versilia. Nei sette giorni precedenti i decessi erano stati 24: nessuno nell’ambito territoriale di Massa Carrara, 8 nell’ambito di Lucca, 5 nell’ambito di Pisa, 5 nell’ambito di Livorno, 6 nell’ambito della Versilia.

Covid e scuola

Negli ultimi sette giorni  le persone in età scolastica contagiate nella Piana di Lucca sono state 469 (nido 35, materna 60, elementare 147, media 104, superiore 123). In Valle del Serchio 124 (nido 16, materna 11, elementare 29, media 27, superiore 41) mentre in Versilia 346 (nido 41, materna 54, elementare 109, media 66, superiore 76).

Vaccini

Pressoché stabile ormai la percentuale di persone vaccinate, che nella Piana di Lucca cresce dello 0,1 e si ferma all’87,6 per cento 138448 prime dosi, 129632 seconde dosi, 114274 terze dosi e 186 quarte dosi somministrate. Non ci sono prime dosi somministrate ai bambini dal 22 al 28 marzo mentre 11 sono state le seconde dosi. Le persone con età superiore ai 5 anni che hanno ricevuto almeno una dose in Valle del Serchio sono stabili all’87,7 per cento con 33005 prime dosi, 30529 seconde dosi, 31465 terze dosi e 179 quarte dosi somministrate. Anche qui non ci sono prime dosi somministrate ai bambini mentre sono due le seconde dosi che hanno ricevuto i più piccoli. Infine in Versilia la percentuale di persone vaccinate sale dello 0,1 arrivando all’89,5 per cento con 124849 prime dosi, 115449 seconde dosi, 100381 terze dosi e 231 quarte dosi somministrate al 28 marzo. Nell’ultima settimana sono 11 le prime dosi somministrate ai bambini, 21 le seconde.

L’andamento di virus e vaccini sul territorio aziendale

Ad oggi (29 marzo) sul territorio dell’Azienda Usl Toscana nord ovest, il totale dei guariti è di 301365 (+12065 rispetto allo scorso 22 marzo) mentre i soggetti in isolamento sono 1804 (-388 rispetto al 22 marzo). Al 28 marzo le vaccinazioni effettuate sono 2808815, di cui 1043587 per prime dosi. Sono stati vaccinati 535195 donne e 508392 uomini.

Per quanto riguarda le fasce d’età, la maggior parte dei vaccinati appartiene alla fascia 50-59 con 172193 vaccinati; subito dopo la fascia 40-49 con 160645 vaccinati; quindi la fascia 60-69 con 150472 vaccinati; segue la fascia di età 70-79 anni con 133315 vaccinati; poi viene la fascia 30-39 con 110804; la fascia d’età over 80 con 104385; la fascia 20-29 con 100999; la fascia 12-19 con 82316 vaccinati; ancora ultima la fascia 5-11 con 28453.

 

 

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.