Quantcast

Tabaccai, trovato l’accordo sui controlli del green pass

Fumata bianca: dovranno essere fatti soltanto a campione

Scongiurato lo sciopero dei tabaccai previsto per il prossimo primo febbraio. A darne notizia in una circolare interna inviata a tutti i tesserato la federazione (Fit) di Lucca. Ciò che era stato chiesto al Governo è stato concesso e ottenuto quasi in extremis. Un accordo è stato trovato e quindi nessuno serrata. Non ci sarà dunque l’obbligo di controllo del green pass ma dovranno essere effettuati solo controlli a campione nelle varie tabaccherie sui clienti che hanno sempre obbligo del documento verde per entrare. “Il Governo, rispondendo al nostro quesito di ieri 25 gennaio con il quale abbiamo chiesto di essere esenta-ti dall’obbligo di verifica puntuale di tutti i Green Pass all’ingresso della tabaccheria, ha accolto le nostre istanze.

Istanze che erano state rappresentate anche nel corso dell’incontro con il sottosegretario alla salute Andrea Costa tenutosi sempre nel pomeriggio di ieri. Grazie alla posizione assunta dalla Federazione, i tabaccai e tutti i titolari di esercizi per l’accesso ai quali era richiesto il possesso del Green Pass base, potranno effettuare controlli a campione sulla clientela. Si ringrazia il governo e in particolar modo, vista la tempestività, il sottosegretario Costa, e la categoria per averci per aver compreso le nostre ragioni e averci sostenuto”. Resta solo da capire se questo accordo vale anche per altre categorie simili nella “rapidità” della vendita e che avrebbero avuto serie difficoltà a controllare ogni green pass di ciascun cliente. In giornata se ne saprà di più.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.