Quantcast

Covid e quarantene, il servizio bus verso il ritorno alla normalità

Ancora assenti 40 conducenti in provincia di Lucca. Il servizio su Viareggio ora è regolare

Buone notizie sul fronte del trasporto pubblico. Iniziano a calare i disagi per le quarantene e i contagi da Covid.

In totale domani (25 gennaio) mancheranno per cause, direttamente o indirettamente, legate al Covid, 493 conducenti.

Nel dipartimento sud domani è prevista l’assenza complessiva di 92 autisti, di cui 38 a Siena, 28 a Grosseto, 20 ad Arezzo e 7 a Piombino. Nel dipartimento nord, 152 autisti saranno assenti causa malattie-infortuni-covid: gli autisti assenti a Massa Carrara saranno 17, 40 a Lucca, 44 a Pisa e 51 a Livorno. Per il dipartimento centro sono 249 gli autisti assenti: 171 a Firenze (tra servizio urbano ed extraurbano), a 33 Pistoia e 45 tra Prato ed Empoli.

Torna regolare il servizio a Viareggio. A Lucca prevista metà frequenza della Lam Verde al mattino fino alle 9. Soppresse le corse delle 8,50 per Cerasomma e delle 9,05 di ritorno da Cerasomma della linea 67. Nell’extraurbano soppresse le corse della linea E8 delle 9,50 Lucca – Altopascio e delle 11 Altopascio – Lucca. Nella linea E10 soppressa una delle due corse delle 7,05 della linea Fornoli Fs – Lucca e una delle corse delle 13,05 della Linea Lucca – Fornoli Fs – Bagni di Lucca.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.