Quantcast

Covid19, Castiglione piange un altro morto

Aumentano i contagi: alcuni positivi ricoverati in ospedale

Coronavirus, l’impennata di contagi colpisce ormai da giorni anche la Garfagnana. E a Castiglione si piange una nuova vittima.

Il sindaco Daniele Gaspari ha voluto scrivere una lettera ai concittadini per fare il punto sulla situazione: “Ormai da due anni siamo in emergenza a causa del coronavirus, e dopo una fase di
relativa tranquillità siamo di nuovo entrati in una fase delicata in cui i contagi, a seguito della ultime varianti, hanno raggiunto numeri elevati anche nel nostro comune. Proprio a causa dell’elevato numero di persone colpite è venuto a mancare il tracciamento dei casi e la giusta fase di segnalazione e gestione della raccolta dei rifiuti e controllo sul territorio”.

“Quindi – aggiunge il sindaco – se pur da diverso tempo non avevo dato seguito all’aggiornamento periodico sui contagiati Covid, ritengo che sia doveroso informarvi sulla situazione odierna, che purtroppo deve annotare un nuovo decesso di un nostro cittadino, il secondo caso per il nostro comune; alcune persone ricoverate in ospedale e molte persone in isolamento domiciliare anche se fortunatamente il maggior numero con sintomi lievi. Per il mancato e carente tracciamento dei contagiati non sono in grado di fornire i numeri precisi delle persone colpite dal virus, che dovrebbero aggirarsi intorno ad 80, ma quelli ufficialmente comunicati sono molto inferiori”.

Poi c’è la questione dei rifiuti. “Questa problematica purtroppo si è riflessa anche sull’impossibilità di comunicare alla società Gea, che gestisce la raccolta dei rifiuti, i giusti riferimenti e contatti delle persone contagiate al fine di eseguire una puntuale raccolta. Per sopperire a ciò il presidente della Regione ha emanato una nuova ordinanza a seguito della quale Gea come ente gestore della raccolta dei rifiuti ha emesso un comunicato con il quale spiega le nuove metodologie di raccolta, che potete vedere anche sul sito del Comune. Inoltre non avendo la possibilità di conoscere tutte le persone contagiate e quindi non potendo contattarle, approfitto di questa comunicazione per fare a tutti i positivi e le persone in quarantena un grande augurio per una veloce guarigione al fine di poter riprendere le normali attività quotidiane. A nome mio e per conto di tutta l’amministrazione comunale, certi di condividere il pensiero di tutta la comunità, vogliamo stringerci in vicinanza solidale a tutti i familiari della persona deceduta, ed augurargli di superare questo difficile momento. L’amministrazione è da sempre vicina ai cittadini, ma in questo periodo di emergenza sanitaria cerca di esserlo ancora di più, per questo nei giorni 15 e 16 gennaio, i consiglieri in collaborazione con L’associazione centro di coordinamento C.B.Garfagnana procederanno alla consegna di mascherine ffp2,sia per adulti che bambini, e piccolo Kit tampone a tutte le famiglie del comune. Vogliamo ancora e fortemente ribadire l’importanza di attenersi al rispetto delle disposizioni regionali e sanitarie, poiché anche se grazie alla vaccinazione stiamo cercando di marginalizzare il virus, ad oggi purtroppo non è così, quindi solo grazie alla sensibilità e maturità dimostrata fino ad oggi da tutte le persone, soprattutto i giovani, potremmo arrivare a tempi migliori”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.