Quantcast

Nuova variante Covid: è l’Ihu. Vigilanza stretta dell’Oms

Scoperta il 9 dicembre, è stata resa nota da poco: sarebbe molto contagiosa e resistente ai vaccini

Mentre la Toscana, come tutta Italia, e il resto dell’Europa, fa i conti con l’aumento di contagi Covid, e la variante Omicron, arriva una nuova mutazione del virus, tenuta sotto controllo dall’Oms, l’organizzazione mondiale della sanità.

Si tratta della variante Ihu, individuata in Francia.

Con un tweet pubblicato l’istituto Ihu Méditerranée Infection di Marsiglia comunicava ad inizio dicembre scorso di aver individuato una nuova variante del Covid: “Una nuova variante Covid-19 è stata rilevata a Forcalquier. È stata chiamata variante Ihu e depositata su Gisaid con il nome B.1.640.2. Si tratterebbe di una variante africana. Il paziente zero individuato in Francia proveniva dal Camerun”.

Le informazioni per ora sono limitate.

Molti esperti ritengono che questa nuova variante del Covid sia una minaccia preoccupante: avrebbe, infatti, ben 46 nuove mutazioni e da alcuni dati (alcuni discordanti e scettici) sembra sia molto contagiosa e resistente ai vaccini.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.