Quantcast

Ema dà il via libera alla pillola di Pfizer contro il Covid

Rasi: "In Italia da gennaio"

Potrebbe arrivare in Italia già da gennaio la pillola di Pfizer contro il Covid.

A renderlo noto è stato Guido Rasi, consulente del commissario straordinario Francesco Paolo Figliulo.

“L’Ema – ha spiegato – ha dato il via libera, il farmaco della Pfizer sembra molto utile rispetto al Molnupiravir. Arriverà a giorni il via libera e la disponibilità ai primi di gennaio, probabilmente”.

La pillola può essere somministrata a persone che non necessitano del supporto di ossigeno ma che sono soggetti a rischio di contrarre una forma grave di malattia. La somministrazione deve iniziare il prima possibile, entro cinque giorni la manifestazione dei sintomi del Covid.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.