Quantcast

Coronavirus, tornano a crescere i ricoveri: 38 posti letto occupati negli ospedali della provincia

Boom di casi a scuola: 101 le classi coinvolte

Non si arresta la curva del contagio sul territorio dell’Asl Toscana nord ovest. Secondo il consueto monitoraggio settimanale dal 7 al 13 dicembre sono stati 1875 i nuovi positivi mentre nei sette giorni precedenti erano stati 1472. Una crescita che non risparmia neanche la provincia di Lucca con 529 contagi in più rispetto ai 384 della scorsa settimana. Ma a preoccupare è soprattutto il numero dei ricoveri in ospedale: al San Luca ci sono 24 posti letto occupati in area Covid, 4 dei quali in terapia intensiva mentre al Versilia sono 14 i ricoveri, uno in condizioni gravi. La scorsa settimana erano in totale 27 i posti letto occupati negli ospedali della provincia. Anche il numeri del contagio scolastico continuano a crescere con 101 classi in quarantena a fronte delle 79 della scorsa settimana.

I nuovi positivi

Sono 264 i nuovi casi positivi nella Piana di Lucca, di cui 109 (pari al 41%) hanno meno di 35 anni e sono così divisi: Altopascio 30, Capannori 68, Lucca 138, Montecarlo 3, Pescaglia 3, Porcari 17, Villa Basilica 5. La scorsa settimana erano 188. Negli ultimi sette giorni i tamponi eseguiti sono stati 2611, 103 i guariti. Raddoppiano i casi in Valle del Serchio con 80 nuovi positivi di cui 28 (pari al 35%) hanno meno di 35 anni e sono così divisi: Bagni di Lucca 8, Barga 4, Borgo a Mozzano 26, Camporgiano 2, Castelnuovo Garfagnana 7, Coreglia Antelminelli 4, Gallicano 19, Minucciano 2, Piazza al Serchio 1, Pieve Fosciana 4, San Romano in Garfagnana 3. La scorsa settimana erano 40. Negli ultimi giorni sono stati eseguiti 679 tamponi, 32 i guariti. Infine in Versilia questa settimana ci sono stati  185 nuovi casi positivi di cui 70 (pari al 38%) hanno meno di 35 anni e sono così divisi: Camaiore 46, Forte dei Marmi 11, Massarosa 12, Pietrasanta 18, Seravezza 15, Stazzema 2, Viareggio 81. La scorsa settimana erano 156. Negli ultimi giorni sono stati eseguiti 2526 tamponi, 61 i guariti.

I ricoveri

A oggi (14 dicembre) ci sono 24 ricoverati al San Luca – 4 dei quali in terapia intensiva – e 14 posti letto occupati al Versilia, uno in terapia intensiva. Sono 38 quindi i pazienti in ospedale a causa del Covid in provincia di Lucca, a fronte dei 27 dello scorso 7 dicembre.

Scuola e Covid

Negli ultimi sette giorni sono cresciuti anche i casi di Covid a scuola con 101 classi coinvolte in provincia: 55 nella Piana di Lucca, 17 in Valle del Serchio e 29 in Versilia. La scorsa settimana erano 79.

Vaccini

Nel frattempo continua a crescere, in maniera costante, anche il numero dei vaccinati. Nella Piana di Lucca la percentuale di persone che hanno almeno iniziato il ciclo vaccinale è salita all’88,4 per cento con 129468 prime dosi e 127561 cicli completi. Dal 7 al 13 dicembre sono 7806 le terze dosi somministrate. In Valle del Serchio la percentuale di persone coperte almeno in parte dal vaccino sale all’87,9 per cento con 30880 prime dosi e 30584 cicli completi. Qui sono 1709 le terze dosi somministrate nell’ultima settimana. È in Versilia però che si registra la maggiore percentuale di vaccinati con l’89,3 per cento di persone coperte almeno in parte, 118231 prime dosi e 114762 cicli completi. Le terze dosi somministrate sono 6821.

L’andamento del virus e dei vaccini sul territorio aziendale

A oggi, sul territorio dell’Azienda Usl Toscana nord ovest, il totale dei guariti è di 92802 (+895 rispetto allo scorso 7 dicembre) mentre i soggetti in isolamento sono 12950 (+1.326 rispetto al 7 dicembre).

Oggi, si sono registrati 2 decessi sul territorio dell’Azienda Usl Toscana nord ovest, entrambi nell’ambito di Pisa: uomo di 87 anni e uomo di 89 anni. Nei sette giorni precedenti i decessi erano stati 7 (2 nell’ambito territoriale di Lucca, 3 nell’ambito di Pisa, 1 nell’ambito di Livorno e 1 nell’ambito della Versilia). Al 6 dicembre le vaccinazioni effettuate sono 2128517, di cui 983856 per prime dosi. Sono stati vaccinati 504976 donne e 478880 uomini.

Per quanto riguarda le fasce d’età, la maggior parte dei vaccinati appartiene alla fascia 50-59 con 165754 vaccinati; subito dopo la fascia 40-49 con 153729 vaccinati; quindi la fascia 60-69 con 147799 vaccinati; segue la fascia di età 70-79 anni con 131890 vaccinati; poi viene poi la fascia 30-39 con 106003; la fascia 20-29 con 97390; la fascia d’età 80-89 con 88675; la fascia 0-19 con 71551 vaccinati; ultima la fascia oltre i 90 anni con 21065.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.