Quantcast

Covid19, pugno duro della Regione. Giani: “Dal 1 ottobre green pass obbligatorio per l’accesso a ogni luogo pubblico”

Il governatore: "Non accetteremo scuse: c'è un mese per vaccinarsi senza prenotazioni"

Tutti i toscani vaccinati – almeno con la prima dose – entro il 30 settembre, come indicato dal commissario straordinario per l’emergenza coronavirus Figliuolo. E’ l’obiettivo che dà il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, annunciando una accelerata nella compagna vaccinale.

“Ce la faremo – assicura -: siamo al 74% di vaccinati con la prima dose, ed entro un mese da oggi raggiungeremo abbondantemente l’obiettivo. Dal primo di ottobre non ci saranno più scuse: da quella data chi non sarà vaccinato si troverà a subire delle limitazioni per l’accesso ai luoghi pubblici. Noi saremo fermi: noi andremo oltre le decisioni nazionali perché imporremo il green pass obbligatorio per l’accesso ad ogni luogo pubblico”. Giani lo dice lanciando un appello ai suoi concittadini a vaccinarsi: “Da oggi non ci sono più scuse: ci si può vaccinare in qualunque degli 80 hub toscani senza prenotazione”.

Il vaccino senza prenotazione ha già ottenuto importanti risultati: “Soltanto oggi si sono vaccinati in 25mila. Per un mese ci sarà questa possibilità: vogliamo arrivare ad una copertura completa, perché dal 1 ottobre – aggiunge – non ci saranno più scuse”, osserva il presidente confermando che la Toscana sceglierà la linea dura: obbligo di green pass in ogni luogo pubblico: “Siamo la 4 regione per le vaccinazioni, e se il vaccino ferma la diffusione del virus non ci sono alternative: rispettiamo la scelta di chi non vuole sottoporvisi ma allora starà a casa”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.