Quantcast

Covid, l’Oms: “No alla terza dose di vaccino”

La priorità, al momento, è di aumentare le coperture nei paesi che ancora non ne hanno avuto accesso

No alla terza dose del vaccino anti Covid:Al momento  – ha precistato Soumya Swaminathan, chief scientist dell’Oms –  i dati non ne indicano il bisogno”

La priorità, per l’Oms,  al momento, è di aumentare le coperture nei paesi che ancora non hanno avuto accesso ai vaccini.

Secondo l’esperta con buona parte del mondo ancora non immunizzata potrebbe essere addirittura controproducente: “Ci opponiamo fermamente alla terza dose per tutti gli adulti nei paesi ricchi, perchè non aiuterà a rallentare la pandemia. Togliendo dosi alle persone non vaccinate i booster favoriranno l’emergere di nuove varianti”

“Ci sono abbastanza vaccini per tutti, ma non stanno andando nel posto giusto al momento giusto – ha aggiunto Bruce Aylward, altro esperto dell’Oms – Due dosi devono essere date ai più vulnerabili in tutto il mondo prima che i richiami vengano dati a chi ha completato il ciclo, e siamo ben lontani da questa situazione”

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.