Quantcast

San Romano, riapre al pubblico l’oratorio di Sant’Antonio foto

Completato il restauro della struttura dichiarata in agibile nel 2012

Ieri (13 giugno) è stato riaperto al pubblico l’oratorio di Sant’Antonio della parrocchia di San Romano. La chiesa, risalente al Settecento, dopo gli effetti degli ultimi terremoti, era stata dichiarata inagibile nel 2012.

Grazie al progetto di restauro e ristrutturazione dell’architetta Maria Lena Magnani la parrocchia e l’amministrazione Comunale di San Romano hanno avviato un percorso per il recupero con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, della Arcidiocesi di Lucca e degli stessi cittadini con un intervento da circa 145 mila euro.

Oltre al rifacimento dei solai di copertura, alla ricucitura delle lesioni interne sono state restaurate completamente le strutture delle parti lignee e degli impianti elettrici. Ieri, per la festa di San’Antonio da Padova dalle 17 il parroco Don Giuliano Salotti e la sindaca di San Romano Raffaella Mariani hanno restituito alla fruizione l’Oratorio tanto amato dai compaesani. La Santa Messa è stata celebrata in un ambiente sicuro e riqualificato.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.