Quantcast

Lutto a Castelnuovo per la morte dell’ex dirigente scolastico Luciano Benedetti foto

Aveva guidato l'istituto comprensivo garfagnino per 25 anni. Il ricordo del presidente del consiglio comunale Francolino Bondi

Lutto a Castelnuovo per la morte dell’ex dirigente scolastico del locale istituto comprensivo (e prima sella scuola media Pascoli) Luciano Benedetti, scomparso all’età di 78 anni,

A ricordarlo è il presidente del consiglio comunale, Francolino Bondi: “Il mondo scolastico e culturale di Castelnuovo Garfagnana e dell’intera Valle è molto rattristato – dice –  assai impoverito per la scomparsa, all’età di 78 anni, del professore Luciano Benedetti, dirigente scolastico in pensione da una decina di anni (dal 2010, ndr), ma tuttora assai presente e partecipe alle problematiche della scuola, alla vita letteraria locale e non solo”.

“Molto stimato e benvoluto dai colleghi, dai genitori e dagli studenti, il professore Benedetti – dice Bondi – lascia di sé un ricordo incancellabile della sua personalità, del suo buon carattere e della sua non comune professionalità di docente e preside. Anch’io lo conoscevo di persona da tanti anni e l’inaspettata notizia della sua morte mi ha molto addolorato e commosso. Alla moglie Maria Rosa e a tutta la famiglia, porgo di vero cuore le mie più sentite condoglianze“.

Benedetti è sempre stato considerato il preside buono e generoso, per famiglie e docenti, a cui fare affidamento per superare difficoltà e avversità. Sempre ricco di consigli per tutti, anche dopo il pensionamento non mancava mai di interessarsi del proseguimento scolastico dei suoi alunni, di dare loro suggerimenti o ricordare scadenze per incarichi e concorsi. Benedetti era stato sempre interessato e impegnato nel dibattito culturale del capoluogo garfagnino e per anni aveva fatto parte della giuria del premio nazionale di poesia Olinto Dini.

Lascia nel dolore la moglie Maria Rosa Pioli, le figlie Luciana, docente di inglese all’istituto comprensivo di Coreglia-Ghivizzano e Isabella, assistente sociale dell’Asl nei distretti della Valle del Serchio, gli amati nipoti Leonardo, Matilde, Giacomo, Gabriele e Lorenzo, i generi, il fratello Luigi, già docente di lettere nelle scuole della valle e gli altri parenti e amici.

Il funerale si terrà oggi (16 maggio) nel duomo di Castelnuovo, alle 15,30.

Benedetti, nativo di Gallicano, classe 1943, si era laureato in lingua e letteratura inglese all’università di Pisa e aveva subito iniziato ad insegnare prima alla media Alighieri di Forte dei Marmi, poi alla Mordini di Barga, Vecchiacchi di Castelnuovo. Era entrato di ruolo alla media di Castiglione, dove per due anni aveva svolto anche l’incarico di presidenza. Nel 1982 era diventato preside di ruolo alla Mordini”di Barga e nel 1985 il trasferimento alla Pascoli di Castelnuovo, sua residenza dopo il matrimonio.

Dal 1994-95 era diventato preside della scuola media di Castelnuovo, dopo la fusione Vecchiacchi – Pascoli e delle sezioni staccate di Gallicano, Castiglione e Vagli Sotto. Infine dal 1999-2000 dirigente dell’istituto comprensivo di Castelnuovo, con materna elementare e media. Per tanti decenni si era poi distinto come consigliere dell’Irrsae Toscana e dell’Uciim, promotore e coordinatore di tanti convegni, tra cui le lezioni di letteratura dell’università cattolica in Garfagnana per insegnanti e alunni delle Superiori.

Alle condoglianze si unisce l’intera redazione del Serchio in Diretta.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.