Quantcast

La Toscana resta zona arancione, ma tutta la Versilia passa in rosso

Ufficiali le decisioni di governo e Regione per la prossima settimana. Si attende una nuova ordinanza per le seconde case

La Toscana resta in zona arancione almeno fino al 28 marzo. Questa la decisione del comitato tecnico scientifico comunicata oggi.

Alcune zone, però, come già annunciato e come da prerogativa della Regione, saranno rosse. Restano tali le province di Prato, Pistoia e Arezzo come la scorsa settimana e anche il comprensorio del Cuoio e l’Empolese Valdelsa. Si allarga a tutta la Versilia il provvedimento che aveva riguardato Viareggio la scorsa settimana.

Attesa, inoltre, una nuova ordinanza da parte del governatore Giani per quanto riguarda la possibilità di recarsi nelle seconde case.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.