Quantcast

Toscana arancione: in provincia di Lucca le scuole restano aperte

La conferma dopo la riunione del comitato regionale

Toscana in zona arancione ancora un’altra settimana e scuole tutte aperte in provincia di Lucca. La conferma è arrivata al termine della riunione del comitato regionale costituito dal governatore Eugenio Giani che hanno valutato i dati della Lucchesia. Per altri 7 giorni, dunque, la situazione non cambia almeno in provincia di Lucca. In altri territori, come l’Empolese, si sta invece valutando l’istituzione della zona rossa. Lo ha confermato il presidente della Regione, Eugenio Giani in una videoconferenza.

Quanto alle scuole, tira un respiro di sollievo la provincia di Lucca. “È stato ritenuto di fare valutazione su dato provinciale come dice il Dpcm, senza suddividere la provincia nelle tre aree che la compongono: Piana, Valle del Serchio e Versilia – spiega il presidente della Provincia di Lucca, Luca Menesini -. Il dpcm prevede anche la possibilità per un singolo Comune di chiudere le scuole o fare altre misure di restringimento, in accordo con il presidente della Regione, se ha un tasso di positività alto o c’è presenza forte di varianti. Al momento nessun Comune della nostra provincia ritiene di chiudere le scuole Pertanto da noi niente cambia a livello di regole”.

“Detto questo – aggiunge – il virus sta girando e pertanto dobbiamo tutti essere molto attenti e prudenti. Evitiamo situazioni a rischio, rispettiamo le regole anti-contagio sempre. Infine, il nostro territorio confina con la provincia di Pistoia che resta zona rossa un’altra settimana: consiglio di non andarci se non necessario. Vediamo di ridurre la diffusione del Covid e guardare avanti nell’interesse di tutti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.