Piano vaccini, dal 14 febbraio le somministrazioni per over 80 e categorie prioritarie fra i 18 e i 55 anni

Presentato il piano per la seconda fase delle somministrazioni. Agli anziani verrà comunicato dal medico di famiglia

Piano vaccini, si parte con la seconda fase.

Ad annunciarlo sono stati il governatore Eugenio Giani e l’assessore alla sanità Simone Bezzini.

La novità riguarda gli over 80. Per loro, infatti, dal 14 febbraio partiranno le vaccinazioni. Con loro inizieranno le somministrazioni anche le categorie prioritarie di età compresa tra i 18 e i 55 anni (personale scolastico e universitario, le forze armate e di polizia penitenziaria, il personale dei luoghi di comunità e i lavoratori essenziali) a cui verrà somministrato il vaccino Astra Zeneca poiché i test clinici su questo prodotto sono stati effettuati finora solo su questa categoria.

Per gli over 80 sarà il medico di famiglia a contattare personalmente il paziente e in caso di impossibilità di spostamento la vaccinazione di effettuerà a domicilio. Per le categorie prioritarie della fascia 18-55 il vaccino sarà invece somministrato nei 13 grandi hub e dovranno prenotarsi sul portale regionale.

L’obiettivo dichiarato è quello raggiungere l’immunità di gregge prima dell’autunno e per farlo occorre vaccinare almeno il 60% dei toscani prima di quella data. Al momento, invece, la situazione è ancora a rischio. L’Rt in Toscana, infatti, è a 0,98, però negli ultimi giorni si è registrato un aumento dei contagi sensibile: dai 3052 casi di due settimane fa ai 3496 casi della settimana scorsa, mentre questa settimana siamo a 3494 casi al sabato. Oggi (6 febbraio) ci son stati 708 nuovi casi (9% di positivi sulle prime diagnosi) e non accadeva dai primi giorni di dicembre che ci fossero tre giorni consecutivi con più di 700 casi. I ricoveri in terapia intensiva salgono salgono a 109 (+4), arrivando a 752 (+4) ricoverati in totale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.