Bloccati con l’auto nella neve, disavventura notturna sulle montagne di Barga per 4 ventenni

Soccorsi dal Sast e dalla protezione civile

Sono rimasti bloccati nella neve, lungo la strada per la Vetricia, nonostante la stessa fosse stata chiusa al traffico, con tanto di transenne. Disavventura per quattro 20enni  di Pisa e Livorno che volevano raggiungere il Bivacco della Caciaia e che sono stati soccorsi dal Sast e dalla protezione civile in località Sassoaperchio.

I giovani erano a bordo di una Renault Scenic, a due ruote motrici, e sono rimasti intrappolati, al freddo. Le catene per la neve montate sui pneumatici sono servite a ben poco.

A dare l’allarme è stata la titolare del bar ristorante di Renaio, Franca Marchi. I ragazzi sono stati raggiunti dai soccorsi intorno alle 22 di ieri sera (30 gennaio). Sul posto un fuoristrada della protezione civile del comune di Barga con l’assessore Pietro Onesti e i volontari del soccorso alpino di Lucca, Marco Guidi e Riccardo Simoncini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.