Brusco calo delle temperature: scatta l’allerta arancione per il ghiaccio previsioni

La Provincia e i Comuni hanno predisposto la salatura delle strade più a rischio

Il Centro funzionale regionale (Cfr) della Regione Toscana ha emesso un’allerta meteo di livello arancione (fase di attenzione) per rischio ghiaccio in quasi tutta la Toscana (è escluso solo l’arcipelago) e quindi nell’intero territorio della provincia di Lucca. L’allerta arancio scatterà già alle 18 di oggi (25 gennaio) fino alle 12 di domani.

Da sottolineare che il rischio ghiaccio non riguarda solo le zone montane e pedemontane del territorio ma tutte le zone della provincia di Lucca: S1, S2, S3, e V, corrispondenti, rispettivamente, al bacino del Serchio-Garfagnana-Lima, al bacino del Serchio di Lucca, Serchio-Costa e alla Versilia, nonché per la zona A4: comuni di Capannori, Porcari, Montecarlo e Altopascio.

Le previsioni meteo del Lamma riferiscono che dopo il transito della perturbazione che ha interessato la Toscana nella prima parte della giornata odierna, la pressione atmosferica è in graduale aumento. Col bel tempo però arriva anche un brusco e rapido abbassamento delle temperature. Il sensibile calo termico porterà diffuse gelate e formazioni di ghiaccio nelle zone interne e localmente anche in prossimità della costa. Le formazioni di ghiaccio saranno più probabili sulle zone soggette a ristagni/scorrimenti di acqua e comunque ad elevati livelli di umidità. Dalla sera di domani possibili nuove formazioni di ghiaccio sempre più probabili sulle zone con le caratteristiche precedentemente indicate.

La Provincia e i Comuni hanno subito predisposto la salatura delle strade più a rischio ghiaccio di propria competenza, allertando tutto il personale addetto e le ditte incaricate. Agli automobilisti e agli autotrasportatori si raccomanda la massima prudenza, soprattutto nelle ore serali e nelle prime ore della mattina di domani quando le temperature saranno più basse.

Sempre oggi nel pomeriggio possibili residue deboli nevicate sull’Appennino orientale oltre i 700-800 metri, ma in rapida cessazione. Per quanto riguarda il vento, oggi nel pomeriggio previsti venti di maestrale con raffiche fino a 80-90 km/h su arcipelago, litorale centro meridionale e rilievi della Toscana meridionale, ma con tendenza a graduale attenuazione. Oggi pomeriggio mare ancora agitato sui settori a nord dell’Elba, ma con tendenza ad attenuazione del moto ondoso, altrove mare molto mosso.

Per ogni ulteriore informazione e per gli aggiornamenti della situazione: www.cfr.toscana.it e www.regione.toscana.it/allertameteo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.