Coronavirus, muore storico volontario della Misericordia di Piazza al Serchio

Fabrizio Marchiò aveva 80 anni ed era ricoverato all'ospedale di Lucca dopo aver contratto il virus

Un altro lutto legato al Covid-19. È morto ieri (25 dicembre) all’ospedale di Lucca l’80enne Fabrizio Marchiò, storico volontario della Misericordia di Piazza al Serchio.

Per Fabrizio la Misericordia era una seconda casa da quando era andato in pensione. Tanto che era operativo tutti i giorni, sia per i servizi di emergenza sanitaria 118 sia per i servizi sociali.

La comunità di Piazza al Serchio ne piange la scomparsa.

“Addio Fabrizio, amico di tutti noi – scrive il Comune di Piazza al Serchio – Nella giornata della pace e della fratellanza umana e cristiana ci hai lasciato sgomenti e increduli. Fabrizio, sei stato un uomo generoso e disponibile fino, si può dire, al tuo sacrificio supremo sempre al servizio degli altri“.

“È stato ingiusto il destino con te, Fabrizio – prosegue la nota dell’amministrazione – costretto ad abbandonare la vita, in un letto di ospedale, lontano dai tuoi cari e dagli amici di sempre. Fabrizio, sei stato e rimarrai un esempio per noi e l’intera comunità di Piazza al Serchio. Ti ricorderemo sempre. Grazie per quello che hai fatto generosamente per tanti anni come volontario. Ci mancherai”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.