Lutto a Castelnuovo per la scomparsa di Alfredo Nannini

Il cordoglio di Francolino Bondi: "Era uno dei principali punti di riferimento della ristorazione castelnuovese"

Un altro pezzo della storia di Castelnuovo che se ne va. È lutto nel comune garfagnino per la morte di Alfredo Nannini, scomparso all’età di 93 anni. Alfredo, storico ristoratore e albergatore di Castelnuovo, era conosciuto da tutti: adesso il paese piange la sua perdita.

Il cordoglio di Francolino Bondi, presidente del consiglio comunale di Castelnuovo di Garfagnana: “Alla veneranda età di 93 anni se ne è andato Alfredo Nannini, ultimo rappresentante di una storica dinastia di ristoratori e albergatori di Castelnuovo Garfagnana.Per decenni l’accogliente locale, il Vittoria, posizionato felicemente in piazza Umberto, ha rappresentato uno dei principali punti di riferimento della ristorazione castelnuovese. Alfredo con genitori, moglie, zio Ercole e fratelli è stato per molti decenni l’anima instancabile dell’azienda”.

“Conosciuto da tutti – prosegue Bondi -, era persona schietta e cordiale e da appassionato cacciatore avviò e gestì per diverso tempo anche una ben fornita armeria in piazza Umberto a fianco del Vittoria. Alfredo l’ho conosciuto fin da ragazzo e ci siamo sempre voluti bene. Sapevo che era molto malato, ma nonostante ciò, la sua morte mi ha colto di sorpresa e mi è giunta inaspettata procurandomi un grande dispiacere e un profondo dolore. Sono vicino alla famiglia nel rimpianto e con la preghiera”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.