Rsa Pierotti, i sindacati: “Turni insostenibili per gli operatori”

Massari (Fp Cgil) e Stefania Fontanini (Fpl Uil): "Chiediamo di agire immediatamente per la riorganizzazione dei servizi"

Sulla situazione in cui versa l’Rsa Pierotti di Coreglia, colpita duramente dai contagi da Covid-19, intervengono Michele Massari, Fp Cgil e Stefania Fontanini (Fpl Uil), scrivendo una lettera alla direzione generale dell’ASl: “Si registra una situazione di grave insostenibilità in cui si trova ad operare il personale della Rsa Pierotti di Coreglia, come peraltro costantemente segnalataci in queste ore dal sindaco Marco Remaschi”.

“A seguito del riscontro di numerose positività al Covid-19 – si legge – tra il personale addetto all’assistenza (oltre che tra gli ospiti) ampiamente riportato nelle cronache di stampa, si stanno susseguendo casi di operatrici che presentano sintomi probabilmente riconducibili al virus . Ciò oltre a costituire elemento di preoccupazione per la salute delle operatrici sta causando enormi problematiche nell’organizzazione dei turni di lavoro e quindi ad una corretta prestazione dell’assistenza agli ospiti/pazienti. Vengono segnalati turni di lavoro insostenibili anche fisicamente a carico delle poche operatrici ancora in servizio, mentre non vengono inviate sostituzioni che sopperiscano in qualche misura alle carenze di organico drammaticamente al di sotto dei parametri imposti dalla legislazione regionale”.

“Appresa la notizia circa l’intenzione dell’Asl di trasformare la struttura in accoglienza per Covid-19, chiediamo di agire immediatamente per la riorganizzazione dei servizi attraverso l’assunzione o l’ assegnazione nelle forme consentite per legge e dai contratti di lavoro – scrivono – di personale idoneo professionalmente allo svolgimento delle attività socio assistenziali sanitarie imposte dalla situazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.