Coronavirus, un caso in più a Pescaglia

Il sindaco Bonfanti invita a continuare a seguire le misure restrittive

Sono quattro i casi di positività al coronavirus nel territorio del comune di Pescaglia. Lo annuncia il sindaco Andrea Bonfanti nel bollettino quotidiano.

“Siamo arrivati a 4 casi di positività – dice – più diverse persone in quarantena (essendo state a stretto contatto con casi di positività noti). Va detto che il virus da noi non ne ha fatto un problema di geografia: i casi sono distribuiti su tutto il territorio del Comune di Pescaglia“.

“Il numero aumenta, come era prevedibile, non essendo ancora arrivati al picco – dice ancora – Leggere i numeri, a livello regionale e nazionale, è sempre più difficile: oggi si è toccato il record di vittime in un giorno solo ma anche un rallentamento nel numero dei nuovi casi, nonostante l’aumento del numero di tamponi effettuati. La Regione Toscana nel frattempo sta partendo con i test sierologici per individuare i cosiddetti asintomatici”.

“A noi, intanto – commenta – spetta osservare le misure restrittive, nonostante la fatica di aver dovuto cambiare le nostre abitudini, per far sì che questa diminuzione possa diventare sempre una costante. Alla base di tutto c’è il rispetto per noi stessi e per gli altri”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.