Coronavirus, tre nuovi casi a Lucca. In provincia i contagi salgono a 9

Registrato un aumento di tamponi positivi in Toscana di quasi il 30% rispetto a ieri: 79 gli infettati in regione. Tre i pazienti clinicamente guariti

Sono tre i nuovi casi di coronavirus a Lucca, pazienti risultati positivi al tampone che portano complessivamente a 9 i contagiati in provincia. Il quadro in Toscana è di un aumento di quasi il 30% di casi nell’ultimo giorno. In regione sono complessivamente 79 i casi di Covid-19.

I nuovi casi a Lucca

Si tratta di due lucchesi, marito e moglie (lui ha 66 anni, lei 55). Sono stati nelle settimane precedenti a Padova e Bologna. Per entrambi il tampone è positivo e sono stati ricoverati in Malattie infettive a Lucca.

Qui si trova anche un uomo 60 anni, di Lucca, che aveva avuto contatti con altre persone risultate positive.

Le condizioni dei contagiati in Lucchesia

E’ ancora in rianimazione il 76enne ricoverato all’ospedale Versilia. In condizioni critiche ma stabili l’imprenditore 59enne di Segromigno ed è ricoverato a Lucca, in terapia intensiva. Buone invece le condizioni del 55enne, sempre di Capannori, ricoverato alle malattie infettive del San Luca. In buone condizioni, a casa propria, anche il 44enne di Torre del Lago che lavora in un birrificio di Vò Euganeo ed è in buone condizioni anche il figlio dell’uomo, che ha 10 anni ed è in isolamento domiciliare fiduciario sotto sorveglianza attiva a Camaiore. E’ adesso ricoverato in Malattie infettive a Lucca ma comunque in buone condizioni l’uomo che vive a Capannori insieme alla moglie, parente di una persona ricoverata a Piacenza e risultata positiva al test.

I contagi in Toscana

Dall’ultimo monitoraggio di ieri, sono in tutto 18 (+29,5% rispetto a ieri) i nuovi tamponi risultati positivi al test per il Coronavirus eseguiti nei tre laboratori di virologia e microbiologia delle tre aziende ospedaliero universitarie della Toscana: 3 nel laboratorio di Careggi (tutti da Firenze come provincia di segnalazione), 11 nel laboratorio di Pisa (3 da Pisa, 2 da Livorno, 3 da Lucca, 4 da Massa Carrara), 4 nel laboratorio di Siena (2 da Arezzo, 2 da Siena).

I dati sono stati trasmessi dagli uffici dell’assessorato al Ministero della salute.

Undici nuovi positivi nell’area Toscana nord ovest

Tra Lucca, Massa e Pisa i nuovi casi di coronavirus sono in totale 11. C’è, come già noto, il caso di una bambina di 50 giorni di Mulazzo in Lunigiana, positiva al test. La madre è di Mulazzo ed il padre è di Piacenza. Nella serata di giovedì (5 marzo) è stata inviata all’ospedale Meyer di Firenze ed ha sintomi respiratori.

Positivi anche due uomini di Fivizzano, uno di 72 anni e l’altro di 64. Entrambi sono ricoverati all’ospedale di Fivizzano in buone condizioni. Sono in corso inchieste epidemiologiche per i contatti.

E’ risultato contagiato anche un uomo di 43 anni, un operaio di nazionalità polacca residente a Pisa. E’ in ospedale, in Malattie infettive, a Pisa.

Positivo anche un giovane di 21 anni risultato positivo ad un tampone ed emerso per verifiche incrociate tra l’Azienda ospedaliero-universitaria Pisana e l’Asl Toscana nord ovest. E’ a casa e sta bene.

Contagiato anche un uomo di 59 anni, di Cascina che ha avuto contatti con altri casi positivi ed è in quarantena a casa in buone condizioni.

Positivo anche il tampone di una donna di 54 anni, casalinga, di Livorno. E’ ricoverata in Malattie infettive all’ospedale di Livorno.

Anche livornese di 54 anni risultato positivo al test dopo un accesso in ospedale (il risultato del tampone è arrivato nel tardo pomeriggio di ieri (5 marzo). E’ comunque in buone condizioni ed è quindi in quarantena nella propria abitazione.

I contatti stretti delle persone risultate positive al test sono già stati presi in carico dagli operatori di Igiene e sanità pubblica. Sono in corso di verifica eventuali altri contatti.

Ad oggi sono complessivamente 79 i tamponi risultati positivi al test del Coronavirus Covid-19. Questa la suddivisione per provincia di segnalazione: 23 Firenze, 1 Pistoia, 1 Prato (totale Asl centro: 25),  8 Lucca, 10 Massa Carrara, 8 Pisa, 5 Livorno (totale Asl nord ovest: 31), 2 Grosseto, 14 Siena, 7 Arezzo (totale sud est: 23).
Sono 3 i casi clinicamente guariti e 76 quelli attualmente positivi.

Dal 1 febbraio ad oggi, sono in tutto 1.097 i tamponi eseguiti nei tre laboratori.
Dal monitoraggio giornaliero sono 1.269 le persone in isolamento domiciliare, di cui 563 prese in carico attraverso i numeri dedicati, attivati da ciascuna Asl. Sono 365 persone nella Asl centro (Firenze – Empoli – Prato – Pistoia), 21 persone nella Asl nord ovest (Lucca – Massa Carrara – Pisa – Livorno) e 107  nella sud est (Arezzo – Siena – Grosseto).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.