Lutto per la morte del parroco garfagnino don Giovanni Pasquelli

Originario di Careggine, avrebbe compiuto 90 anni a luglio

Si sono svolti ieri mattina (11 febbraio) nell’abbazia di San Caprasio ad Aulla, i funerali per parroco di origini garfagnine don Giovanni Pasquelli. Il parroco natio di Careggine avrebbe compiuto 90 anni il prossimo 5 luglio ma le sue condizioni di salute si sono aggravate rapidamente nell’ultimo periodo.

Al termine della cerimonia funebre, celebrata nell’abbazia lunigianese gremita di fedeli e personale clericale, la salma di don Pasquelli è stata trasferita nel cimitero del suo paese natale. Sacerdote conosciuto ovunque, don Giovanni era stato parroco di Aulla per oltre trent’anni ed aveva ricoperto il ruolo di rettore del seminario vescovile cittadino.

Ordinato parroco nella metà degli anni Cinquanta, fu nominato sacerdote di Olivola, frazione di Aulla, nel 1957 dell’allora vescovo, monsignor Carlo Boiardi. Nel 1975 fu trasferito ad Aulla dove vi rimase fino al 2005.

Don Pasquelli viveva a Serricciolo di Aulla, assistito dalla badante e, fino a poco tempo fa, aiutava ancora il parroco don Francesco Sordi a celebrare la messa. Lascia la sorella Dorotea che vive ad Olivola di Aulla, nipoti e parenti sparsi tra Lunigiana e Garfagnana. I suoi funerali sono stati celebrati dal vescovo apuano, monsignor Giovanni Santucci insieme al parroco di Aulla, don Lucio Filippi ed altri sacerdoti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.