Il bus non passa, disagi per studenti di Borgo a Mozzano

Cipriano Paolinelli chiede di risolvere la situazione

Un’altra giornata di disagi per il trasporto pubblico in Valle del Serchio. Questa mattina (13 dicembre) l’autobus che collega Valdottavo a Lucca non è passato, lasciando tanti studenti a piedi in pieno maltempo. A segnalare l’accaduto è il coordinatore UglFna Toscana Nord e segretario provinciale di Lucca Cipriano Paolinelli, che chiede un pronto intervento: “La situazione della mancanza mezzi non è più tollerabile”.

Ecco l’intervento completo di Cipriano Paolinelli

Dobbiamo purtroppo segnalare un’altra brutta giornata per il Tpl in Lucchesia, nello specifico nella Mediavalle e Garfagnana, nel comune di Borgo a Mozzano, dove stamattina per la terza volta in meno di un mese, l’autobus che collega la frazione di Valdottavo a Lucca delle 7 non è arrivato, lasciando di fatto i molti studenti e pendolari della vallata a piedi costringendoli ad adoperarsi con mezzi di fortuna, genitori, parenti. Per i più sfortunati anche a piedi sotto le condizioni meteo avverse, questo per poter raggiungere la fermata più vicina dove fosse passato il prossimo autobus che dista quasi 2 chilometri. La situazione della mancanza mezzi sia come numero che a causa di guasti non può più essere tollerabile e accettabile da chi puntualmente alla fine del mese paga un abbonamento, tanto più se per frequentare le scuole dell’obbligo. La settimana scorsa si sono verificati altri problemi anche sulla prima corsa della tratta Corsagna – Borgo a Mozzano, che poi però L’azienda ha provveduto a risolvere nei giorni successivi. Anche perché a subire il disagio non sono solo gli studenti e i pendolari, ma anche le rispettive famiglie. Mi auguro vivamente che si possa mettere fine a questa situazione nel più breve tempo possibile per poter così garantire a tutti un servizio pubblico più preciso ed efficiente, che possa garantire a tutti il diritto alla mobilità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.