Gallicano, in tanti per i 40 anni della fiaccolata. Ancora nel nome di Vanessa foto

Giornata di eventi culminata con il tradizionale corteo. Raccolta fondi prosegue fino a gennaio

Gallicano, quarant’anni con la fiaccolata e dieci anni senza Vanessa Simonini, la giovane uccisa dall’amico dopo un rifiuto.
Non è voluto mancare nessuno ieri sera (7 dicembre) all’appuntamento tradizionale che ormai da dieci anni è legato indissolubilmente al ricordo di Vanessa. Il tutto in una giornata tutta dedicata agli eventi in paese.

Fiaccole in mano privati e associazioni hanno sfilato in silenzio per le strade del paese per la memoria e il cordoglio, con in testa la mamma di Vanessa, Maria Grazia Forli.

“Ringrazio tutti – ha detto il sindaco di Gallicano, David Saisi – per la spòendida giornata di ieri. Per gli stand in piazza: Unitre, Isi Barga, Il Sole Dentro, Amici di Nico, Amatafrica, Cascio, Alpini, Ic Gallicano, Giardinetto di Maria, Misericordia e Protezione Civile Gallicano, l’Aringo e Cittadini Virtuosi. Per gli addobbi Boscodirovo, Fiori Rita, Alpini Daniele, le donne di Piazzetta e tutti i gallicanesi che hanno reso più bello il nostro paese. Per la parte artistica del Past Up: Sandra Rigali. Per la parte grafica: Sara Greco. Per la voce: Alessandra Pia. Per la pubblicità: Conad. Per il Presepe: La Ribalta e Giardinetto di Maria. Per l’organizzazione vigili, carabinieri, protezione civile, Misericordia, parte tecnica, amministrativa e politica del comune. Un grazie speciale a Cesare Bini. Le iniziative per la raccolta fondi per la Fiaccolata proseguiranno fino alla fine di gennaio”.

La fiaccolata ha avuto come scopo anche quello di raccogliere fondi per aiutare i bambini della Papua Nuova Guinea, Amatafrica, Kwizera, Gsv di Barga, Non ti scordar di te, ospedale pediatrico Meyer, Filo d’Arianna, Caritas Garfagnana e Fondo solidarietà.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.