Menu
RSS

Tragedia a Fornaci, muore a 18 anni in moto

mortaleforgggE' stato soccorso dagli ex colleghi di volontariato nella Misericordia del Barghigiano, dove è impegnata anche la madre. Francesco Tontini, 18 anni, di Barga, un lavoro come meccanico in un’officina di Castelnuovo Garfagnana, stava andando a trovare lei alla sede di Fornaci. Ma a pochi metri, appena entrato sulla via della Repubblica, da via Galimberti, a fianco della concessionaria Renault, è stato falciato in sella alla sua moto da cross Ktm da una Ford Fiesta, alla cui guida c’era un 26enne di Ghivizzano. Uno scontro terribile: Francesco, figlio di un carabiniere che lavora in forza alla compagnia di Castelnuovo, è stato sbalzato e trascinato a terra dall’auto per diversi metri sull’asfalto.

francescotontiniLe sue condizioni sono apparse subito disperate: troppo gravi le ferite riportate nell’incidente avvenuto attorno alle 21,10 di stasera (17 ottobre). Sono stati inutili, purtroppo, i soccorsi: l’arrivo della Misericordia del Barghigiano è stato drammatico. La scoperta che a terra c’era un giovane che era stato volontario, figlio di una collega, è stato terribile. Ma il personale dell’ambulanza non ha perso le speranze e ha tentato l’impossibile. Nel frattempo la centrale operativa del 118 ha fatto levare in volo l’elisoccorso Pegaso 3, atterrato poco dopo al campo sportivo del paese. Il medico fatto giungere sul posto con l’auto medica di Barga ha tentato per un’ora di rianimare il ragazzo, nel frattempo intubato e condotto in ambulanza agli impianti dove attendeva l’elicottero del 118. Non c’è stato alla fine da far altro che dichiararne il decesso.
Il conducente dell’auto è stato portato in ospedale per essere sottoposto agli esami dell’alcol e delle droghe, come atto dovuto in casi come questo, mentre la sua posizione è al vaglio degli agenti della polizia stradale, che procedono per i rilievi del caso. Sul posto, sono intervenuti anche i carabinieri, che hanno dovuto dare la tremenda notizia al padre della vittima, militare a Castelnuovo. Uno choc terribile per una famiglia molto conosciuta a Barga e in Valle del Serchio.
Uno choc anche per il paese: il terribile incidente è avvenuto in un tratto rettilineo e scarsamente illuminato dove troppo spesso le auto sfrecciano a tutta velocità. La dinamica della tragedia, comunque, è tutta da accertare. Anche se stando ad una prima e ancora sommaria ricostruzione, fatta dalle forze dell’ordine sulla base di alcune testimonianze, sembra che la vittima si fosse appena immessa in strada quando è stata falciata dalla Fiesta. Uno scontro in velocità, terribile. Il giovane è morto poco dopo.
La strada è rimasta interrotta a lungo, per consentire prima i soccorsi e poi i rilievi. La moto da cross, la grande passione di Francesco, è rimasta a terra, praticamente distrutta dall’impatto mentre la Ford Fiesta si è intraversata in mezzo alla strada a seguito dello scontro fatale per il ragazzo di appena 18 anni. Una fidanzatina, tanti amici e la voglia di divertirsi. Francesco era un giovane come tanti, spensierato ma che si impegnava anche nel lavoro e nel volontariato. I motori erano il suo grande amore e per questo da qualche tempo aveva iniziato l’apprendistato come meccanico in un’officina.
La notizia della sua tragica morte ha raggiunto in poco tempo gli amici. I suoi coetanei hanno lasciato sui social network messaggi di dolore e incredulità ma anche di rabbia per quello che è accaduto: un’altra giovanissima vita spezzata da un incidente stradale.

Roberto Salotti

Ultima modifica ilVenerdì, 18 Ottobre 2019 15:22

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Newsletter

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@serchioindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Il network

Lucca in Diretta negativo Cuoio in Diretta negativo