Menu
RSS

Borgo a Mozzano, ok a variante urbanistica

Patrizio AndreuccettiOk alla variante urbanistica a Borgo a Mozzano. A presentarla è il sindaco, Patrizio Andreuccetti, candidato per un secondo mandato.
“Con l’approvazione in consiglio comunale della nuova variante urbanistica - dice Andreucetti - il nostro comune compie un passo in avanti importantissimo, ora è possibile prevedere nuove opere, confermare quelle utili già esistenti e venire incontro alle molte richieste dei cittadini. Il nuovo strumento urbanistico giunge a seguito dell’approvazione del piano strutturale intercomunale: due azioni che dal generale consentono l’attuazione del particolare, per uno sviluppo del territorio a misura di persona. Entriamo nel merito dei punti nevralgici della variante. Si tratta di un piano a volumi zero, dove non si aumenta la superfice costruibile, ma si punta molto sul recupero virtuoso dell’esistente. Gli stessi volumi minimi per realizzare una casa sono comunque stati ridotti rispetto al passato, in modo tale che possano essere costruite anche abitazioni più piccole, così da venire incontro alle diverse esigenze. Sono state circa novanta le richieste di cambio di destinazione d’uso dei terreni da parte di cittadini, la gran parte esaudite, a conferma di uno strumento la cui costruzione è stata ampiamente condivisa con le persone".

Leggi tutto...

Nuovo scalo merci a Castelnuovo Garfagnana, approvata la variante urbanistica

ferroviacastelnuovoStrada spianata per la riqualificazione dell'area della stazione. E' stata infatti approvata dal consiglio comunale la variante urbanistica necessaria per avviare i lavori per il nuovo scalo merci di Castelnuovo di Garfagnana. Per occuparsi del nuovo strumento urbanistico il Comune, attraverso apposita selezione, aveva individuato una società di Lucca, Città Futura, a cui è stata recentemente liquidata buona parte dell'importo dei 35mila euro per la redazione. Il documento è stato approvato nell'ultima seduta del consiglio comunale. L'opera da 4,5 milioni di euro (di cui 1,5 erogati dalla regione Toscana e 3 da Rfi, l'azienda del gruppo Trenitalia che gestisce la rete ferroviaria italiana) è molto attesa non solo dalle aziende per ridurre i costi di trasporto ma anche dalla cittadinanza per trasferire su rotaia almeno una parte dei trasporti che adesso è svolta prevalentemente su gomma.

Leggi tutto...

Scalo merci, via iter per variante urbanistica

ferroviacastelnuovoNuovo passo avanti a Castelnuovo in vista della partenza dei lavori per la realizzazione del nuovo scalo merci. Un'opera da 4,5 milioni di euro (di cui 1,5 erogati dalla regione Toscana e 3 da Rfi, l'azienda del gruppo Trenitalia che gestisce la rete ferroviaria italiana) molto attesa non solo dalle aziende per ridurre i costi di trasporto ma anche dalla cittadinanza per trasferire su rotaia almeno una parte dei trasporti che adesso è svolta prevalentemente su gomma. Con una determina del 16 maggio, il Comune di Castelnuovo ha avviato il procedimento di gara per l'affidamento della redazione della variante urbanistica al piano strutturale comunale dell'area interessata dai lavori. Un incarico che sarà affidato a professionisti privati, previa gara a cui dovranno partecipare almeno tre soggetti diversi, con un costo complessivo per le casse comunali (inclusi oneri per la sicurezza e Iva) di poco meno di 50 mila euro.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Newsletter

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@serchioindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Il network

Lucca in Diretta negativo Cuoio in Diretta negativo