Menu
RSS

Garfagnana e Orlando Furioso a fumetti, avanti progetto

unione cGarfagnana e Orlando furioso: il progetto Erasmus più Comiks sull’immaginario dell’Ariosto è stato presentato stamani (18 aprile) alle classi prime del liceo scientifico a Castelnuovo, illustrando i risultati dell’interscambio tra 24 giovani dall'Italia, Corea del Sud e Giappone, destinatari del percorso formativo internazionale su fumetto e animazione digitale. A pochi mesi di distanza dal lancio della pubblicazione avvenuta in occasione di Lucca Comics & Games 2018 alla sala Tobino della Provincia di Lucca, si è svolta così, anche in Garfagnana, la presentazione del volume La Garfagnana e l’Orlando Furioso, viaggio nell’immaginario mondo cavalleresco del crinale tosco emiliano attraverso il linguaggio del fumetto dell’animazione digitale, report finale dei risultati e della buona pratica conseguita dall’esperienza del progetto, edito nella collana editoriale della banca dell’identità e della memoria dell’Unione Comuni Garfagnana.

Ad ospitare l’evento, l’Isi Garfagnana, il cui dirigente, il professore Massimo Fontanelli e la vice professoressa Nicoletta Picchi, hanno aperto le porte al coinvolgimento di alcune classi del biennio in vista di dare seguito all’iniziativa. Sullo sfondo immagini e filmati di presentazione del territorio e soprattutto i prodotti finali del progetto, di portata di gran lunga superiori rispetto a quelli richiesti dall’UE: 4 cortometraggi di animazione digitale eseguiti in team misti di sei partecipanti, 24 'carnet de voyage', diari di viaggio diari di viaggio sulla personale esperienza in Garfagnana con i suoi scorci, incontri, personaggi di oggi e di ieri, 24 traditional comics basati sulla rivisitazione di alcune scene dell’Orlando Furioso e i luoghi e panorami della Garfagnana e del parco nazionale dell’appennino Tosco Emiliano, guidati dall’estro e professionalità del maestro Giuseppe Palumbo e di Keiko Ichiguchi. Giovani locali della Garfagnana e delle zone del parco nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano, di Giappone e Repubblica di Corea, per un totale di 24 partecipanti, hanno lavorato insieme in un workshop intercontinentale incontrandosi prima a Seoul, poi a Tokyo ed infine in Garfagnana per la realizzazione di lavori grafici dalle grandi potenzialità tecniche e promozionali. Attraverso l’uso libero di tecniche espressive e con il supporto di un articolato staff docente, sono stati realizzati prodotti di animazione e fumetti di vario genere ispirati all’immaginario mondo dell’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto, narranti le peripezie di alcuni dei suoi più celebri personaggi, rivisitati in chiave innovativa e ambientati in località di eccellenza, dalla Rocca Ariostesca e Fortezza delle Verrucole alla Pietra di Bismantova, dai borghi medievali della Lunigiana al Parco dell’Orecchiella. Martina Moriconi, funzionaria dell’Unione Comuni Garfagnana che ha curato il progetto anche per conto del parco nazionale dell’appennino Tosco Emiliano, ha introdotto, nella prima parte, storia e finalità della progettazione e presentato i risultati grafici e multimediali realizzati, passando poi la parola a Pier Romano Mariani, vice presidente del Parco Nazionale dell’Appennino tosco emiliano e Sindaco del Comune di San Romano in Garfagnana, che ha espresso, anche a nome degli enti rappresentati, la soddisfazione sulla qualità della gestione e dei risultati raggiunti e l’interesse suscitato anche a livello internazionale e l’obiettivo di mettere a frutto l’esperienza maturata ed offrire nuove opportunità di crescita ai giovani, specialmente quelli locali, affrontando la sfida della promozione territoriale attraverso nuove tematiche e differenti settori. I professori Giampiero Poli e Romina Bertellotti hanno offerto la propria disponibilità a guidare i ragazzi e introdurli a nuove tecniche espressive che si allontanano dal concetto convenzionale di disegno per lo sviluppo congiunto di un elaborato progetto di promozione territoriale avvalendosi delle professionalità e competenze maturate proprio dal progetto Comiks. “Viviamo in un territorio pieno di eccellenze ed attrattività ch, dal 2015, è anche riserva della Biosfera appennino MaB Unesco, ma spesso non ci rendiamo conto dell’alto potenziale e soprattutto i giovani fanno fatica a immaginare un futuro nella valle - conclude conclude Mariani -. Lo scopo di questi progetti offrire uno strumento nuovo per potenziare le competenze dei giovani e diffondere la consapevolezza di una realtà che va letta nella specificità del proprio contesto ambientale e culturale moderno, quale elemento di appetitività per la fruizione e lo sviluppo socio economico del territorio”.

Ultima modifica ilGiovedì, 18 Aprile 2019 17:01

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Newsletter

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@serchioindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Il network

Lucca in Diretta negativo Cuoio in Diretta negativo