Menu
RSS

Mattiello: “A Cagliari per lasciare il segno”

66240232 3264610923552812 2102628233626255360 nFelice, carico ed emozionato per la nuova maglia. È iniziata ufficialmente l’avventura di Federico Mattiello con il Cagliari di mister Rolando Maran. Un trasferimento ufficializzato ieri (leggi qui), fortemente voluto da tutta la società sarda. Tanta le felicità negli occhi del terzino di Borgo a Mozzano (foto tratta dalla pagina ufficiale del Cagliari): “Ho sensazioni positive perché conosco già qualcuno del gruppo qui a Cagliari – le prime parole di Mattiello -. Conosco l’allenatore, che ha spinto per volermi. Conosco anche l’isola, perché ci vengo sempre in vacanza ormai da tanti anni e quindi anche solo l’idea di venire qui a lavorare, tra virgolette, mi rende felice. Per adesso ho solamente sensazioni positive. Il Cagliari mi ha fortemente voluto, dal mister fino a tutta la società. Già questo è un buon punto di partenza. Questa è una società storica della Serie A, ha un buon gioco: tutte le volte che sono venuto a giocare a Cagliari, sia con la Spal che con il Bologna, ho sempre perso. Questo è uno stadio difficile: per fortuna quest’anno ho la possibilità di non giocarci più da avversario. Sono contento anche di questo”.

 

Lavorare e fare bene: “La cosa più importante – prosegue Mattiello -, sia per me che per il gruppo, è prepararsi al meglio, aumentare la nostra condizione fisica, mentale e tecnica. Dobbiamo arrivare al via preparati al meglio: l’importante è lavorare e pensare a far bene. Quello che sarà lo vedremo più avanti a tempo debito”.
Le fasce di Cagliari aspettano le cavalcate di Mattiello: “Mi reputo un giocatore duttile, nel senso che posso giocare un po’ in tutti i ruoli. Ovvio che, data la mia buona corsa, sono più un giocatore di fascia. Un terzino sia destro che sinistro. Mister Maran gioca sempre con la difesa a 4, il fatto di avere tanto campo davanti potrebbe agevolarmi e anche da questo punto di vista sono felice di essere qui”.
Un inizio di carriera molto sfortunato per Mattiello. Gli infortuni, però, lo hanno fatto crescere come uomo e adesso è pronto a lasciare il segno in Sardegna: “È ovvio che ogni volta che hai un infortunio devi superare momenti difficili, devi tenere botta come si suol dire. Ovvio, avrei preferito non averli, però mi hanno forgiato come carattere. Adesso sono una persona migliore rispetto a prima, dopo tutte queste esperienze. A Cagliari spero di trovare stabilità e di lasciare un bel ricordo”.

Le prime parole di Federico Mattiello con la maglia del Cagliari

Ultima modifica ilGiovedì, 11 Luglio 2019 10:48

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Newsletter

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@serchioindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Il network

Lucca in Diretta negativo Cuoio in Diretta negativo