Menu
RSS

Scuole e opere pubbliche, le priorità di Andreuccetti

IMG 7660Il nuovo ingresso ad Anchiano sul Brennero, il restauro del Ponte del Diavolo e le tante manutenzioni da proseguire sul territorio. Il sindaco di Borgo a Mozzano, Patrizio Andreuccetti, riconfermato sulla poltrona di primo cittadino alle elezioni del 26 maggio scorso., indica le priorità per il mandato appena iniziato, in attesa del primo consiglio comunale che si terrà venerdì prossimo (7 giugno) alle 21,15. 

Ma prima il sindaco fa un commento del risultato ottenuto alle urne: “La vittoria ottenuta - afferma - è il frutto di un costante lavoro svolto nei cinque anni di mandato, del saper ascoltare le persone, dello stare sul territorio giorno e notte per provare, con abnegazione e umiltà, a migliorare la qualità della vita dei nostri paesi. Siamo in una modernità liquida, dove i riferimenti ideologici sono sempre più sfumati, in cui i cittadini, soprattutto a livello comunale, si affidano alle persone. Il nostro risultato non è frutto di lavori fatti all’ultimo minuto: chi dice una cosa del genere, non solo compie un’analisi estremamente superficiale, ma offende l’intelligenza stessa degli elettori. La fiducia che i borghigiani ci hanno rinnovato, con un consenso percentuale e paese per paese senza precedenti, ci riempie di soddisfazione, ma ci da soprattutto una grande responsabilità. E’ giunto quindi il momento di rimettersi a lavoro, pancia a terra, per realizzare cose concrete, portare in fondo le cose programmate, progettarne di nuove". Dalla prima seduta del nuovo consiglio comunale, prenderà il via il nuovo mandato Andreuccetti con la nomina della giunta e l’assegnazione delle deleghe. "Anche stavolta - afferma Andreuccetti - ogni consigliere avrà almeno una delega. Saranno confermati i referenti di frazione, i quali collaboreranno maggiormente con i comitati paesani, mentre sulle commissioni extra-consiliari ci sarà qualcosa da rivedere per migliorarne l’efficienza. Mi auguro anche, pur nella diversità amministrativa, di poter costruire un rapporto più proficuo con la minoranza, con l’obiettivo di lavorare tutti per il bene comune".
Poi le priorità: "Sono sette gli obiettivi immediati, le cose principali su cui ci metteremo subito a lavorare questa estate. C’è da proseguire l’iter per realizzare il nuovo ingresso ad Anchiano. Dopo l’invio delle lettere per gli espropri - annuncia il primo cittadino - deve tenersi la conferenza dei servizi per l’approvazione del progetto definitivo-esecutivo, dopo il quale procederemo con le cessioni condivise o con gli espropri, a seguito di cui Anas potrà effettuare la gara di appalto per realizzare l’opera. Dobbiamo procedere con il restauro completo del Ponte del Diavolo. Il Cipe ha stanziato i fondi, la sovraintendenza ci ha proposto un accordo, manca solo l’invio del progetto esecutivo, già redatto, a cui seguirà la gara per l’affidamento dei lavori bandita direttamente dal comune. Va proseguito il piano asfalti, per il quale sono previsti nuovi interventi già programmati, tra cui la completa riqualificazione dell’ingresso di Borgo, con tanto di interventi sul parco giochi alla Madonna dei Ferri. La stagione impone il taglio dell’erba su tutto il territorio, che inizierà con la metà di giugno e, gradualmente, arriverà a toccare tutti i paesi. La manutenzione è però fondamentale in ogni ambito, da nuove griglie per la corretta regimazione delle acque, alla cura costante di tutto il territorio. Circa 200.000 euro sono stati investiti per allargare i cimiteri, di cui 100.000 per quello del Capoluogo. Sarà importante chiudere a breve la fase progettuale per ottenere in tempi ragionevoli le autorizzazioni della sovraintendenza. Da subito ci mettiamo a lavorare per portare avanti i progetti di uno stabile a Diecimo per gli ambulatori medici, così come per una casa della salute da realizzare sopra lo stabile della banda a Valdottavo, con l’obiettivo di migliorare la vicinanza della sanità al cittadino. L’ultimo obiettivo, ma non certo per ordine di importanza, riguarda le scuole. Bisogna seguire, passo dopo passo, il percorso che con il nuovo anno scolastico ci porterà ad inaugurare la scuola elementare di Borgo completamente riqualificata, così come, stando attendi ad ogni bando utile, sarà importante seguire l’evolversi dei progetti relativi agli altri edifici scolastici”.

Ultima modifica ilSabato, 01 Giugno 2019 16:32

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Newsletter

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@serchioindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Il network

Lucca in Diretta negativo Cuoio in Diretta negativo