Menu
RSS

Elisoccorso, interpellanza a Borgo di Andare Oltre

elisoccorso1Interpellanza del gruppo Andare Oltre, opposizione a Borgo a Mozzano, sull'utilizzo della piazzola dell'elisoccorso del Centro di protezione civile di Pian di Giovano.
"Negli ultimi mesi - spiegano dall'opposizione - per ben due volte, la prima il 31 dicembre 2017 e la seconda il 9 marzo 2018, a Pian di Gioviano si è reso necessario, per emergenze mediche, l’intervento dell’elisoccorso della Regione Toscana Pegaso. In entrambi i casi l’elicottero è atterrato nel campo sportivo, anziché nella piazzola di atterraggio del Centro Intercomunale di protezione civile lì vicino preposta a questo uso".

"Nel primo caso - prosegue l'interpellanza - quello dell’ultimo dell’anno l’ambulanza ha atteso invano, proprio all’interno del centro, l’arrivo dell’elicottero e, solo dopo che il personale è stato avvisato che l’elisoccorso era atterrato al campo sportivo, il mezzo si è spostato. In quella occasione tra l’altro, viste le piogge insistenti e copiose dei giorni precedenti, l’ambulanza si è bloccata nel fango ed il paziente (con un gravissimo infarto in corso) è stato trasportato all’interno del campo, con la barella a mano da cittadini accorsi sul luogo".
"Simile dinamica si è verificata anche il giorno 9 marzo - spiegano da Andare Oltre - con l’elicottero che non atterra nella piazzola apposita al Centro di protezione civile ma nel campo sportivo, con disagio per l’ambulanza e di conseguenza per il paziente a bordo. In tutta questa vicenda c’è sempre una perdita di tempo, sia per mancanza di comunicazione fra personale dell’ambulanza, quello dell’elicottero e forze dell’ordine (polizia municipale), sia perché la strada che porta al campo è sterrata e in pessime condizioni nonché spesso chiusa da un cancello. Considerato che ci troviamo di fronte a casi di grave emergenza ed urgenza, non possiamo tollerare neppure la perdita di un solo minuto pena la vita del paziente".
"Chiediamo quindi al sindaco - chiude l'interpellanza - in veste anche di presidente dell’Unione dei Comuni, ente responsabile del Centro intercomunale di protezione civile di Piano di Gioviano e all’assessore Cristofani i motivi per cui l’elisoccorso Pegaso non atterra nella piazzola attrezzata per gli elicotteri ma è costretto a scendere sul campo sportivo adiacente, di verificare le condizioni della suddetta piazzola e, qualora sussistano problemi di attivarsi affinché siano risolti onde evitare che si ripetano in futuro altri casi".

Ultima modifica ilMartedì, 13 Marzo 2018 18:49

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Newsletter

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@serchioindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Il network

Lucca in Diretta negativo Cuoio in Diretta negativo