Menu
RSS

Schiacciata nell'auto da un tronco caduto

albero12Era andata a fare la spesa con il suo cagnolino ed era ormai a poche centinaia di metri da casa. Una strada che era abituata a fare spesso. Stamani, però, la routine di tutti i giorni è stata sconvolta da un episodio inatteso, quando il grosso tronco di un pioppo si è abbattuto in strada, centrando il tettuccio della sua Citroen C3. Grazia Fluperi, pensionata di 68 anni, nata a Borgo a Mozzano, ma residente a San Donato dopo aver vissuto a lungo a Valdottavo, era alla guida ed è salva per miracolo: in viale Luporini a Lucca l'arbusto già tagliato un paio di anni fa perché i rami erano pericolanti, ha rischiato di ucciderla. L'impatto è stato violentissimo: la donna viaggiava in direzione di via delle Città Gemelle, quando il fusto le è letteralmente rimbalzato sull'auto schiacciandola e finendo di traverso sulla corsia opposta, dove fortunatamente non c'erano auto, né passanti.
Per l'urto la pensionata ha perso conoscenza: l'auto, senza più controllo, ha fatto altri trenta metri prima di arrestarsi. Un miracolo che nessun altro sia rimasto coinvolto. L'anziana è adesso ricoverata in prognosi riservata nella terapia subintensiva del reparto di neurochirurgia dell'ospedale Cisanello di Pisa.

L'incredibile incidente è avvenuto poco prima delle 11 di stamani (12 settembre), dopo una mattinata di vento sferzante. Potrebbe essere stato proprio questo a provocare il cedimento del tronco alla base, dopo il fine settimana di maltempo. Un albero malato, che era rimasto in piedi in un fazzoletto di terra privato tra l'infopoint del Comune e la Cremeria Opera. Il proprietario di Viareggio è stato contattato in mattinata dai carabinieri che si sono occupati dei rilievi, mentre la polizia e gli agenti della municipale hanno gestito il traffico. Viale Luporini, infatti, è rimasto a lungo diviso in due. Interrotto per consentire l'intervento dei soccorritori della Croce Rossa e dell'auto medica, e dell'elisoccorso Pegaso, atterrato in un campo per trasportare la donna al pronto soccorso dell'ospedale Cisanello di Pisa con il codice rosso. Secondo i sanitari, non sarebbe in pericolo di vita, ma è rimasta ferita in modo serio.
Inizialmente, si era temuto il peggio, perché la donna non rispondeva al personale dell'ambulanza che, in attesa dei vigili del fuoco arrivati subito dopo, sono riusciti ad estrarre la donna dalle lamiere accartocciate dell'auto mentre una passante si è occupata di mettere in salvo il cagnolino, anche lui in trappola nell'auto, nella sua cuccia sul sedile posteriore. Spaventato, è rimasto, fortunatamente, praticamente illeso.
Sul luogo dell'incidente, su cui è stata aperta un'indagine, è accorso anche il marito della donna, preoccupato perché non la vedeva rientrare e perché in strada sentiva le sirene dei soccorritori. E' stato raggiunto da altri parenti che lo hanno allontanato dalla scena e lo hanno poi accompagnato in ospedale dalla moglie. "Era uscita a comprare i funghi e tra pochi metri sarebbe stata a casa. E invece le è accaduta questa cosa che ha dell'incredibile", commenta un parente mentre recupera dall'auto alcuni effetti personali della donna.
L'incidente. Tra i testimoni dell'accaduto c'era anche Domenico Passalacqua, autore del blog Senza barriere, ed ex candidato consigliere comunale: "Mi trovavo in ufficio - racconta -: abbiamo visto l'albero cadere sull'auto e poi rimbalzare a qualche metro sulla corsia opposta a quella in cui viaggiava la donna. E' stato terribile, perché pensavamo che la conducente fosse morte". La pensionata, ex dipendente dell'Arpat, aveva infatti perso conoscenza. Soltanto qualche minuto dopo ha risposto ai sanitari e ha iniziato a risvegliarsi dal torpore in cui era caduta a seguito dell'urto con la pianta.
I rilievi. I carabinieri di San Lorenzo a Vaccoli, quelli di San Concordio e di Nozzano sono arrivati sul posto per i rilievi del caso, mentre i vigili del fuoco hanno rimosso il tronco dalla strada. Circa due anni fa era stato ridotto a poco più che un fusto, perché era stato considerato pericolante. Per questo era stato tagliato, ma non di netto alla base. Oggi la natura ha compiuto il resto, all'improvviso: il tronco si è spezzato e si è abbattuto in strada. Per fortuna non transitavano altre auto, perché il bilancio di questo incidente sarebbe allora stato ben più grave.
I soccorsi. La donna è stata soccorsa dalla Croce Rossa e poi trasportata in ambulanza in un campo lungo via Luporini, a poche centinaia di metri dall'incidente. E' stata poi sistemata a bordo dell'elisoccorso Pegaso, che l'ha condotta all'ospedale Cisanello.
Le testimonianze. Per i vigili del fuoco l'albero - o meglio quello che ne restava - avrebbe ceduto a causa del vento di stamani ma probabilmente era stato compromesso dalle piogge dell'ultimo fine settimana. "Si è spezzato all'improvviso - racconta un altro testimone - abbiamo sentito un forte rumore, pensavamo ad uno scontro fra due auto. Poi, invece, abbiamo visto il tronco in mezzo alla strada e un'auto semi distrutta a pochi metri. Ho pensato che chi era all'interno non si fosse salvato".

Roberto Salotti

 

Ultima modifica ilMercoledì, 13 Settembre 2017 10:11

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Newsletter

Contatti

Il network

Lucca in Diretta negativo Cuoio in Diretta negativo